Champions League, Barcellona-Juventus: 3-0

 di Roberto Ospedale  articolo letto 87 volte
Lionel Messi
© foto di www.imagephotoagency.it
Lionel Messi

Serata di gala per la Juventus di Massimiliano Allegri che per il primo turno del girone D di Champions League ha affrontato al "Camp Nou" il Barcellona. I Bianconeri, privi di Sami Khedira in mediana, Giorgio Chiellini in difesa e Mario Mandzukic in attacco, si sono affidati ad un 4-3-2-1 con l'ex rosanero Paulo Dybala ed il neo acquisto Douglas Costa alle spalle del bomber Gonzalo Higuain. Il Barcellona di Ernesto Valverde ha risposto con un 4-3-3 con il nuovo tridente composto da Leo Messi, Luis Suarez ed Ousmane Dembélé. Partita equilibrata con occasioni da una parte e dall'altra: i blaugrana, sospinti da un Camp Nou stracolmo, offrono il fianco ad un'ottima Juventus poco arrendevole e con un De Sciglio finalmente in serata. Quando il pareggio all'intervallo appariva scontato, il Barca è passato: uno-due in velocità tra Lionel Messi e Luis Suarez, l'argentino ha ricevuto al limite dall'uruguaiano e con una rasoiata di sinistro ha incrociato alle spalle di Gigi Buffon. L'1-0 è stato un brutto colpo: nella ripresa gli uomini di Allegri sembrano aver perso la brillantezza della prima frazione di gioco. I catalani hanno trovato così il raddoppio con una bella conclusione del croato Ivan Rakitic, mettendo poi il punto esclamativo sulla gara ancora con Messi, abile a trasformare in oro uno splendido assist di Andres Iniesta con un fendente nell'angolino basso. I finalisti della scorsa Champions League sono apparsi in evidente stato confusionale e il Barcellona, dopo un primo tempo più bianconero che blaugrana, ha "schiantato" la Juventus, aggiudicandosi i primi tre punti di questa fase a girone.

Marcatori: 46' 69' Messi (B), 56' Rakitic (B).