Serie B, il punto del campionato: tutto cambia perchè nulla cambi

22.01.2020 22:50 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Serie B, il punto del campionato: tutto cambia perchè nulla cambi

Siamo giunti alla 20^ giornata di Serie B, e tutto cambia per non cambiare nulla (e non parliamo solo della classifica). Citazione gattopardesca a parte la padrona del campionato è ancora la squadra del Benevento, in testa ormai da diverse giornate con ampio margine: ecco perchè fa scalpore, ma non più di tanto, il pareggio incassato dalla capolista sul proprio campo contro il Pisa. Quando si accumula così tanto vantaggio qualche distrazione è fisiologica, e l'assenza di rivali all'altezza del gruppo allenato da Filippo Inzaghi probabilmente condurranno questo gruppo alla promozione diretta ben presto. Alle spalle dei giallorossi conferme arrivano da Pordenone, con il percorso sorprendente dei neroverdi da cenerentola del campionato a contendente per un posto al sole nel calcio che conta. Occhio però al Crotone, a un solo punto dal Pordenone: è una squadra che ha le potenzialità e l'organico per insidiare e spuntarla alla fine contro la matricola. Crotone protagonista in settimana dell'ennesimo caso da moviola, dove la moviola non c'è (ancora, vista la sperimentazione che dovrebbe partire dai play-off di quest'anno): si tratta di un gol fantasma non visto nel derby col Cosenza proprio di questi ultimi che sarebbe valso un pareggio almeno momentaneo. Caso ha voluto che la porta fosse la stessa di qualche settimana fa, quando il Cosenza fu favorito da una svista arbitrale da un gol non concesso all'epoca, con il pallone che aveva varcato abbondantemente la linea. Forse si sarebbe dovuto prevedere già da tempo almeno l'uso della goal-line technology. Insomma tutto cambia per non cambiare nulla (finora). Subito dietro solito gruppone in lotta per i play-off, con squadre più o meno quotate ad inizio anno (Frosinone, Chievo, Cittadella, Virtus Entella, Salernitana), così come in lotta nella zona play-out, con squadre delusione come Empoli, Venezia e Pescara. In chiusura da segnalare il Trapani: sempre in coda, sempre con turbolenze societarie ma tornato a vincere e sperare. E quindi: tutto cambia per non cambiare nulla (o forse no). Vedremo come finirà. Intanto, ecco la classifica della Serie B evidenziata da TuttoPalermo.net:

Benevento 47,

Pordenone 35,

Crotone 34,

Virtus Entella 30, Cittadella 30,

ChievoVerona 29, Salernitana 29,

Frosinone 28,

Ascoli 27, Perugia 27, Juve Stabia 27,

Pescara 26,

Pisa 25, Spezia* 25,

Venezia 23, Empoli 23,

Cremonese* 22,

Cosenza 20,

Trapani 18,

Livorno 13.

* una gara in meno