Palermo, l'"operazione" giovani continua

10.01.2018 12:30 di Antonino Terruso  articolo letto 635 volte
Antonino La Gumina
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Antonino La Gumina

Dopo la rovinosa retrocessione dello scorso anno, la società rosanero ha deciso di rivoluzionare la rosa, abbassando l'età media della squadra con  innesti di tanti giovani calciatori. Infatti proprio dal settore giovanile della primavera, il Palermo, come evidenzia TuttoPalermo.net, ha inserito in prima squadra alcuni più talentuosi protagonisti e soprattutto Palermitani doc: tra questi ovviamente l'attaccante Antonino LaGumina (21), considerato uno dei 1996 più talentuosi in Italia vanta anche diverse convocazioni con la nazionale italiana Under 20; ma anche Luca Fiordilino (21) centrocampista dotato di grande qualità e Andrea Accardi (22)  difensore centrale. Senza scordarsi di Davide Petermann (23) , originario di Roma, anche lui proveniente dalla primavera del Palermo ma impiegato davvero poco a causa di continui infortuni al ginocchio. In estate invece il direttore sportivo Fabio Lupo ha prelevato alcuni giovanissimi polacchi arrivati in sicilia tra l'indifferenza di molti, ma che si sono rivelati ottimi acquisti per la serie B, stiamo parlando di Radoslaw Murawski (23) , Pawel Dawidowicz (22) e Przemysław Szymiński (23). Anche il centrocampista francese Eddy Gnahorè (24) è un profilo da tener d'occhio e molto promettente, arrivato anche lui in estate dal Napoli. Infine l'ultimo arrivato, per confermare e continuare su questa via verso il ringiovanimento della rosa, il difensore jolly Corenten Fiore (22) arrivato dallo Standard Liegi proprio nella giornata di ieri a Palermo. Insomma le idee della società rosanero sono chiare, creare una fucina di giovani talenti per i prossimi anni mettendo in gioco anche alcuni Palermitani Doc, una notevole differenza rispetto agli scorsi anni.