Palermo, adesso testa ai play-off: vediamo come funzionano

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
11.05.2019 19:50 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Antonio Vitiello
Palermo, adesso testa ai play-off: vediamo come funzionano

Il Palermo, nell'ultimo match del campionato regolare di Serie B targato 2018/2019, come già anticipato dal nostro giornale, ha pareggiato per 2-2 allo stadio "Renzo Barbera", contro il Cittadella, in un match dai due volti, con un primo tempo giocato molto bene e con la ripresa giocata sicuramente sotto tono, per via anche molto probabilmente dalle notizie che arrivavano dall'altro campo (Lecce-Spezia, gara terminata 2-1). Ora bisognerà recuperare subito le forze per pensare ai play-off ed avere la migliore forma possibile sia fisica che mentale. Nel primo turno, come già riportato da TuttoPalermo.net, si gioca una partita secca in casa della migliore in classifica (Hellas Verona vs Spezia e Pescara vs Cittadella) che in caso di parità si continua a giocare con i tempi supplementari che se si chiudono ancora a reti uguali a passare è la squadra meglio posizionata in classifica. Mentre per le semifinali e le finali si disputano match di andata e ritorno. La terza e quarta disputano direttamente le semifinali (Hellas Verona o Spezia vs Palermo e Pescara o Cittadella vs Benevento). In caso di parità per quanto riguarda le semifinali e finali, passa la meglio piazzata in classifica (Palermo e Benevento in questo caso). Non valgono il numero di reti segnati in trasferta. La squadra meglio classificata ha diritto a giocare il ritorno in casa (Palermo e Benevento giocheranno infatti il ritorno della semifinale tra le mura amiche). Se semifinali e finale terminano in parità dopo le gare di ritorno a passare il turno è la meglio piazzata in classifica, senza supplementari (solo in finale e solo in caso di parità in classifica, si giocherebbero supplementari ed eventuali rigori, non conterà il numero delle reti messe a segno in trasferta). Il tecnico Delio Rossi dovrà essere ora bravo a schierare in queste gara la migliore squadra possibile per provare a conquistare la Serie A passando dai play-off, dopo aver perso la promozione diretta pareggiando davvero tante gare in questi campionato soprattutto nel girone di ritorno. Il Palermo in teoria potrebbe andare in Serie A anche pareggiando le quattro gare che dovrà disputare avendo ottenuto sul campo il 3° posto in classifica. Ora dovrà non arrendersi e raggiungere l'obiettivo prefissato inizialmente: la promozione nel massimo campionato italiano! Sarà importante l'apporto dei propri tifosi per lottare ed uscire vincitori sia in semifinale che in finale.