Palermo, buona la prima di Stellone

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
08.10.2018 01:00 di Rosario Carraffa  articolo letto 973 volte
Rosario Carraffa
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Rosario Carraffa

E' andata bene la prima gara del tecnico Roberto Stellone sulla panchina del Palermo in questa stagione targata 2018/2019. Sicuramente non la migliore partita di questa stagione da parte della compagine rosanero, ma è arrivata una vittoria molto importante per la lotta alla promozione. Il Palermo nonostante avere tenuto una percentuale maggiore di possesso palla rispetto al Crotone ed avere creato diverse azioni offensive, ha messo a segno, come già anticipato da TuttoPalermo.net, solo una rete; il poco cinismo sotto la porta avversaria continua a persistere. In 6 gare di campionato il Palermo ha ottenuto 3 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, mettendo a segno 10 reti e subendone 6. Il 5° posto in classifica occupato ad oggi da parte della squadra di Stellone a 2 lunghezze dal secondo posto occupato dall'Hellas Verona ed a 4 punti dal primo, dove si trova il Pescara, è un buon punto di partenza per il neo allenatore rosanero, evidenziando che tutte le squadre che si trovano sopra ai rosanero hanno giocato 7 gare. Ora dovrà stare a lui far salire in classifica di giornata in giornata il Palermo. Il campionato cadetto dimostra sempre la propria imprevedibilità e per conquistare uno dei due posti che varranno al termine del torneo la promozione diretta nel massimo campionato italiano, servirà al il Palermo maggiore continuità di risultati positivi, convinzione dei propri mezzi e maggiore cinismo sotto la porta avversaria. Giocare con il trequartista dietro due punte di ruolo nel modulo 4-3-1-2, potrebbe essere quello ottimale per questa squadra, anche se il tecnico Stellone avrà a disposizione la possibilità di cambiare in base all'avversario da dovere affrontare, avendo una rosa più completa rispetto a quella della scorsa stagione. Ora ci sarà la pausa per dare spazio alle Nazionali, la prossima gara per il Palermo infatti sarà in casa del Lecce domenica 21 ottobre con inizio alle ore 21:00. "Chi ben comincia, è a metà dell'opera", sperando che questa sia la stagione giusta per vedere tornare il Palermo dove merita: in Serie A. Non sarà facile, ma le carte per lottare fino alla fine ci sono tutte.