Palermo, il pubblico è stato il dodicesimo uomo in campo

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
14.06.2018 01:10 di Rosario Carraffa  articolo letto 422 volte
Rosario Carraffa
Rosario Carraffa

I tifosi del Palermo hanno fatto registrare il record di spettatori: ben 29.050, nel match vinto meritatamente dalla compagine allenata da Roberto Stellone, come già anticipato da TuttoPalermo.net per 2-1, contro il Frosinone, valido per l'andata della finale dei play-off di Serie B 2017/2018. Sono stati il dodicesimo uomo in più in campo, incitando dall'inizio alla fine la propria squadra del cuore. Una partita giocata bene da parte della squadra allenata da Stellone, che non è stata cinica sotto la porta avversaria, dove poteva chiudere il match con un risultato ancora più favorevole e dove molto probabilmente possono recriminare per un calcio di rigore non concesso. Il Frosinone ha pensato bene di chiudersi in difesa, ma non è bastato per non uscire con una sconfitta dal Barbera. Merito ovviamente da parte dei rosanero, che non hanno permesso di giocare come sanno fare ai ciociari. Una vittoria importante perchè darà al Palermo la possibilità di tornare in Serie A sia in caso di vittoria che in caso di un pareggio, mentre il Frosinone sarà obbligato a vincere. Servirà un'altra prestazione positiva per permettere al club di Viale del Fante di riconquistare la massima serie italiana, dopo solo una stagione di Serie B. Non bisognerà abbassare la guardia nella gara di ritorno, dove sarà una battaglia, perché entrambe le squadre vorranno ottenere la promozione. Il tecnico rosanero sicuramente rivedrà tutto quello fatto nella gara di andata per cercare di cancellare qualche errore commesso e soprattutto per studiare ancora meglio i propri avversari per la gara di ritorno, in programma sabato sera, con inizio alle ore 20:30 allo stadio "Benito Stirpe". "Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia" (Sun Tzu). Saranno in diversi i tifosi che seguiranno la propria squadra in trasferta, dove la compagine rosanero dovrà dimostrare di essere superiore al Frosinone e soprattutto di meritare la promozione. Stellone quasi sicuramente apporterà qualche cambio nell'undici che dovrà scendere in campo, anche se molto probabilmente utilizzerà un modulo ancora una volta offensivo per mettere in apprensione fin da subito i ciociari, provando a trovare la rete, anche se si giocherà in casa del Frosinone, dove loro vorranno provare a ribaltare il risultato dell'andata. Si assisterà ad una gara molto combattuta, dove uscirà vincente la squadra che metterà in campo la massima determinazione ed il migliore stato di forma.