Palermo, non si vince più

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
02.05.2019 00:00 di Rosario Carraffa   Vedi letture
Delio Rossi
© foto di Federico De Luca
Delio Rossi

Il Palermo nelle ultime tre gare di campionato ha collezionato tre pareggi (Padova, Livorno e Spezia). Nell'ultima gara di campionato, come già anticipato da TuttoPalermo.net, ha pareggiato allo stadio "Renzo Barbera", per 2-2 contro lo Spezia. I rosanero non riescono più a vincere, a meno di due gare al termine del campionato cadetto, devono provare a vincere entrambe le gare e sperare in un pareggio o in una sconfitta nell'ultima gara di campionato da parte del Lecce, per festeggiare la Serie A diretta, cosa già ottenuta dal Brescia. In caso di sconfitta del Lecce potrebbero bastare anche 4 punti. Se così non sarà si disputeranno i play-off e quindi sarà importante in questo caso mantenere il terzo posto in classifica. Tutto si potrebbe giocare nell'ultimo turno di campionato se il Palermo riuscirà a tornare a vincere nel prossimo match in casa dell'Ascoli. La squadra deve avere una reazione, perché contro lo Spezia si è vista una squadra dai due volti, con un primo tempo giocato bene, anche se con alcune sbavature difensive e con un secondo tempo giocato quasi senza convinzione, dove invece si doveva osare di più. Anche le eventuali due vittorie consecutive nelle ultime due giornate di Serie B 2018/2019 (contro Ascoli e Cittadella), potrebbero non regalare la promozione al Palermo, se arriverà nell'ultimo turno la vittoria del Lecce, che giocherà in casa contro lo Spezia. In caso di play-off si dovrà arrivare con le giuste motivazioni, altrimenti diventerà davvero difficile riuscire ad ottenere la promozione nel massimo campionato italiano. Il prossimo turno dirà se la compagine allenata da Delio Rossi lotterà fino all'ultima giornata o se dovrà pensare a prepararsi per i play-off.