Palermo, pena troppo severa

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
14.05.2019 00:00 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, pena troppo severa

Senza nessun dubbio la sentenza di primo grado è stata troppo severa per il club rosanero: ultimo posto in classifica, come già anticipato da TuttoPalermo.net, con conseguente retrocessione in Serie C, con la decisione da parte del Tribunale Federale Nazionale (TFN), presieduto da Cesare Mastrocola, che ha accolto in toto la richiesta da parte della Procura Figc. Il non posticipare i play-off in attesa della sentenza d'appello, rendendo quindi esecutivo già il primo grado è stata senza nessun dubbio, una scelta del Consiglio direttivo della Lega di Serie B, che ha lasciato di stucco i tifosi rosanero, ma non solo... Ora il Palermo ricorrerà in appello ed anche al TAR. Il club di viale del Fante vuole fare posticipare i play-off, perché in caso di inizio e di sentenza successiva favorevole ai rosanero, porterebbe solo un risarcimento. Il Palermo vuole giocare i play-off e proverà giustamente a ribaltare la sentenza. Non sarà facile, ma è giusto che ci provi per il bene della società, ma anche di tutta la piazza che è una delle più grandi di Italia. Si aspettano altri giorni infuocati per la società rosanero e per il popolo rosanero che ha paura di vedere svanire un sogno chiamato Serie A, con addirittura la retrocessione in Serie C, pena che ci sembra davvero eccessiva.