Palermo, si è persa la Serie A ma che in che modo?

16.06.2018 23:12 di Rosario Carraffa  articolo letto 1316 volte
Ilija Nestorovski
© foto di www.imagephotoagency.it
Ilija Nestorovski

Il Palermo ha perso per 2-0 in casa del Frosinone allo stadio "Benito Stirpe", nella gara di ritorno della finale dei play-off di Serie B, come già anticipato da TuttoPalermo.net, in una partita davvero molto strana. Tante cose non certo positive per il Mondo del calcio in generale, con l'errore da parte dell'arbitro Federico La Penna, che forse non è stato aiutato dai propri assistenti sul calcio di rigore netto per un fallo su Igor Coronado sull'1-0, non concesso dove era stato prima fischiato il fallo al limiti dell'area, poi il penalty (che sarebbe stata la decisione corretta) e poi ancora il fallo fuori l'area. Poi i palloni lanciati in campo da parte della panchina dei ciociari per fermare le azioni offensive sul finale di gara da parte dei rosanero ed ancora con l'invasione di campo, quando ancora la partita era in corso sul 2-0, tra l'altro raddoppio arrivato dopo un fallo netto su Coronado, non fischiato dall'arbitro, che ha portato alla ripartenza per la seconda rete da parte dei padroni di casa. Obiettivamente il Palermo doveva fare di più sotto la porta avversaria, però il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio per quanto visto in campo. Chi vince alla fine però ha sempre ragione e quindi deve andare un plauso al Frosinone. Tanti gli errori che hanno però penalizzato e non poco, come è doveroso segnalare, la compagine allenata da Roberto Stellone, che meritava qualcosa di più. Ora bisognerà capire il futuro dei rosanero che dovranno ripartire dalla Serie B ancora una volta. Stellone dovrebbe essere confermato perchè ha dimostrato di essere un allenatore molto preparato che ha preso da subito in mano la squadra.