Palermo, un pareggio che lascia aperte diverse riflessioni

11.01.2020 20:06 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, un pareggio che lascia aperte diverse riflessioni

Il Palermo nell'ultima gara di campionato, ha pareggiato, come già anticipato da TuttoPalermo.net, allo stadio "Modestino De Cicco" di Pratola Serra (Avellino) per 1-1 contro il San Tommaso. Una gara giocata davvero male da parte dei ragazzi allenati da Rosario Pergolizzi. Brutta sotto tutti i punti di vista, senza nessun eccezione. Un match privo di vere emozioni che ha fatto conquistare un solo punto ai rosanero, contro sicuramente non una corazzata. Il San Tommaso ovviamente ha fatto il suo, però non facendo notare grandi doti tecniche ed atletiche, ottenendo un punto in classifica contro la capolista obiettivamente solo per demerito del Palermo, che ha giocato forse la sua più brutta gara stagionale. Gli attaccanti non hanno ricevuto veri e propri palloni giocabili, tranne uno nel finale per Ferdinando Sforzini, entrato nel corso del secondo tempo al posto di Giovanni Ricciardo, che ha sbagliato di testa una chiara occasione da rete, quando la gara era sul risultato di 1-1. Serve qualcosa a centrocampo, dove spesso la squadra si perde e soprattutto bisogna trovare maggiore coesione in avanti, dove la punta centrale (Ricciardo), non viene servita a dovere dai propri compagni. La squadra è ancora prima, ma le gare da giocare sono ancora tante e l'unico vero avversario (il Savoia) per la lotta alla Serie C, non sembra voler mollare la presa. Bisogna da subito capire quali sono le reali intenzioni della squadra e se servirà qualche altro innesto, per non arrivare alla fine del torneo con la preoccupazione di non riuscire a salire in Serie C. Sarebbe senza nessun dubbio una delusione ed una sconfitta per un'intera tifoseria che ha fatto sentire da subito vicina la propria presenza alla nuova società rosanero. Il prossimo avversario in campionato sarà il Roccella, domenica 19 gennaio 2020 allo stadio "Renzo Barbera" ed il Palermo non potrà commettere più passi falsi.