Palermo, un pareggio dai due volti

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma radio e tv "Today Sport" su RTA ed autore del libro: "La grande storia dei derby Palermo-Catania
 di Rosario Carraffa  articolo letto 269 volte
G. Chinnici e R. Carraffa
G. Chinnici e R. Carraffa

Il Palermo, come già anticipato da TuttoPalermo.net, ha pareggiato per 1-1 allo stadio "Renzo Barbera", contro il Parma, ottenendo un punto che fa rimanere ancora imbattuta la squadra allenata da Bruno Tedino. I rosanero sicuramente potevano e dovevano osare qualche cosa in più soprattutto nel secondo tempo, dopo una prima frazione di gioco che aveva visto il Parma costretto a difendersi. Si deve essere più cinici e soprattutto più propositivi se si vuole conquistare la piena posta in palio in queste gare. Si è vista una mentalità difensiva che ha fatto arretrate nella ripresa il baricentro della squadra, permettendo così ai biancoscudati di avvicinarsi sempre di più alla porta difesa da Alberto Pomini, cosa che ha portato, anche se su calcio piazzato alla rete degli avversari. Troppi sono i pareggi ottenuti (3 vittorie, 5 pareggio 0 sconfitte), che per fortuna non hanno compromesso i piani della società, per demerito anche delle dirette concorrenti alla promozione che hanno perso punti per strada. Ora ci sarà una gara molto impegnativa in casa del Frosinone, che potrà dire se il Palermo potrà realmente ambire a vincere questo campionato. I ciociari sono sicuramente una delle squadre più forti di questa serie B e che punta senza nessun dubbio alla conquista del primo posto in classifica, dopo che hanno perso la scorsa stagione la serie A in un modo rocambolesco. Certo è che i rosanero puntano a ritornare in serie A, indipendentemente da arrivare primi o secondi o se accedendo ai play-off. Si spera di vedere sempre più pubblico al Barbera nelle prossime gara casalinghe, che può davvero essere il dodicesimo uomo in campo per conquistare quello che la piazza merita: la serie A.