Palermo, una sconfitta che può pesare dal punto di vista mentale

Rosario Carraffa, giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore del programma "Today Sport" su RTA, inviato di RMC Sport e autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi
04.04.2019 00:22 di Rosario Carraffa   Vedi letture
Stefano Moreo
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Stefano Moreo

Il Palermo, come già anticipato da TuttoPalermo.net, è uscito sconfitto per 3-2 dallo stadio " Adriatico-Giovanni Cornacchia", contro il Pescara. I rosanero hanno perso pur giocando una buona partita, ma come spesso è accaduto in questa stagione sprecando tanto e regalando gli ultimi minuti ai propri avversari che hanno approfittato delle disattenzioni dei rosanero. Un possesso palla in favore del Palermo con un gioco sicuramente superiore rispetto ai delfini, che però ha fatto portare a casa 0 punti. Questa sconfitta potrebbe pesare dal punto di vista mentale in vista delle prossime gare di campionato. I rosanero dopo aver raggiunto il pareggio ed essere passati in vantaggio potevano dilagare, ma non sono stati cinici a chiudere la gara e poi sul 2-2 con una chiara occasione da rete sbagliata da Stefano Moreo non sono riusciti a riportarsi in vantaggio, subendo la rete della sconfitta che ha tagliato le gambe ai ragazzi allenati da Roberto Stellone. Il Palermo si trova ora a -4 dal duo di testa composto dal Brescia e dal Lecce. I salentini hanno una gara in più rispetto ai rosanero, ma stanno dimostrando di trovarsi in uno straordinario stato di forma. Ora diventa sempre più difficile potere ottenere la promozione diretta in Serie A. Mancano 7 gare al termine del campionato, ma la compagine allenata da Stellone dovrà riprendere la giusta strada e vincere le rimanenti gare a prescindere dell'avversario e se si giocherà in casa o fuori casa. La prossima gara sarà quella in programma lunedì 8 aprile ore 21:00, allo stadio "Renzo Barbera", contro l'Hellas Verona.