Caso Palermo, avv. Gattuso: "Sono sereno: operazione Mepal trasparente. Il Palermo ha giocato con leatà"

12.05.2019 10:14 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Caso Palermo, avv. Gattuso: "Sono sereno: operazione Mepal trasparente. Il Palermo ha giocato con leatà"

L’avvocato del Palermo Antonino Gattuso, ha parlato a La Repubblica in merito alla richiesta avanzata dalla procura della FIGC nel processo che vede coinvolto il Palermo. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Sono e resto sereno. Il tribunale federale non può che rigettare le richieste della procura federale che ritengo assurde quanto ingiuste per la squadra, i tifosi e la città intera. L'operazione Mepal è sempre stata trasparente e  puntualmente indicata nelle comunicazioni sociali e nei bilanci. Il Palermo calcio ha già incassato quasi 25.000.000 di euro, una cifra superiore alla presunta falsa plusvalenza; la nuova proprietà ha garantito il pagamento entro la naturale scadenza della restante quota ed il marchio è tornato in proprietà degli attuali azionisti del Palermo, tanto che al 30 giugno la società avrà saldato tutti i suoi debiti e potrà contare su un invidiabile patrimonio e capitale sociale. Il tribunale fallimentare ha convalidato con perizie approfondite la regolarità delle operazioni contestate dalle procure. La procura federale, con una tempistica molto dubbia nei tempi e nei modi, oggetto di precise eccezioni e contestazioni della difesa, ha recuperato acriticamente le originarie accuse della procura ordinaria, senza neanche depurarle da tutte quelle contestazioni che già nei giudizi fallimentari e cautelari sono state ritenute infondate ed insussistenti. Il Palermo ha sempre giocato con lealtà e ottenuto sul campo i successi che non possono e non devono essere oggetto di bottino ed ingiustizie, a tutela di un patrimonio che è della città e dei suoi tifosi".