Caso Palermo, Avv. La Scala: "Vi spiego come funziona l'azionariato popolare"

11.07.2019 12:14 di Claudio Puccio   Vedi letture
Caso Palermo, Avv. La Scala: "Vi spiego come funziona l'azionariato popolare"

Giuseppe La Scala, avvocato di origini palermitane e tifoso del Milan (ma anche simpatizzante per la squadra della sua città) fa parte dei piccoli azionisti della Società rossonera. Intervistato dal Giornale di Sicilia La Scala ha voluto spiegare come funziona l'azionariato popolare di cui tanto si parla e che vantaggi può portare, ecco le sue parole evidenziate da TuttoPalermo.net: "Dal punto di vista delle tecniche professionali, siamo a gratuita disposizione del Comune e di chiunque acquisisca i diritti. Al nostro interno c’è una forte componente siciliana. Che garanzia può dare questo modello? La logica è sempre quella di immaginare, ed è fondamentale, un rapporto consapevole e non paternalistico tra la Società e i propri tifosi. Se si rifonda pensando che i tifosi non sono carne da cannone e che con loro bisogna essere sempre trasparenti, allora la presenza di azionisti che li rappresentino all’interno della Società è garanzia di una correttezza di informazioni. La Società, in questo modo, mostra al tifoso quello che succede realmente al suo interno. Si porta inoltre all'interno il sentimento della tifoseria. Modello Milan? I piccoli azionisti del Milan si sono riuniti attorno ad una radio web che ogni giorno fa diecimila ascoltatori, è un canale straordinario di trasmissione del pensiero, di idee e di proposte. Con la questione del nuovo stadio, al Milan, il dialogo è fervente. Se la Società vuole prendere in considerazione il pensiero dei tifosi per dialogare con loro, questo può essere fatto al meglio se all’interno c’è qualcuno che porta la voce della tifoseria".