Ex Palermo, Giammarva: "La sentenza su Zamparini lascia dei dubbi ma il Palermo non rischia"

08.10.2018 16:49 di Claudio Puccio  articolo letto 363 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Ex Palermo, Giammarva: "La sentenza su Zamparini lascia dei dubbi ma il Palermo non rischia"

Intervistato da TRM l'ex Presidente rosanero Giovanni Giammarva ha commentato la recente sentenza che riguarda le note vicende giudiziarie di Maurizio Zamparini, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Non si sa cosa potrebbe accadere perché non si conoscono le motivazioni della sentenza. Non sapendo quale sia stato il percorso giuridico è complicato capire la vicenda. É chiaro che il Riesame ha rivisto le varie posizioni e l’unica cosa rimasta è la richiesta di arresti domiciliari per Zamparini, rimandata comunque all’eventuale sentenza della Cassazione. Questo fa riflettere come tipo di ragionamento perché evidentemente non ci siano elementi troppo forti. Se vi fosse stato il pericolo di fuga o di inquinamento delle prove avrebbero confermato immediatamente gli arresti. Il fatto che, invece, abbiano spostato una sentenza è perché bisognerà valutare meglio tutta la situazione anche con l’ultimo grado di giudizio. Non c’è alcun pericolo, anche perché il Riesame ha annullato il ricorso della Procura su quello che riguardava il sequestro dei 50 milioni di euro della Società che quindi è uscita di scena. Il falso in bilancio legato al credito Alyssa, invece, deve essere ancora approfondito per capire se venga sempre considerato inesistente come asserito dalla Procura e come non asserito dal Tribunale. Da tifoso e da cittadino mi auguro che la giustizia faccia il suo corso, sono certo che tutto alla fine andrà per il meglio perché la Società è un bene per la città e se dovesse essere smantellata sarebbe un danno da un punto di vista sociale, culturale e sportivo".