Italia, Ventura: "Spareggi probabili sin da subito. Ci qualificheremo giocando"

 di Calogero Parrino  articolo letto 116 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Italia, Ventura: "Spareggi probabili sin da subito. Ci qualificheremo giocando"

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il ct Gianpiero Ventura non ha dato nessuna indicazione riguardo gli undici che domani scenderanno in campo per conquistare la qualificazione al mondiale. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Qualcosa cambierà, sono passate solo 48 ore. Speriamo che cambi in meglio visto il risultato, ma questo lo vedremo alla fine della partita. Sono consapevole che la gara è fondamentale per noi, ma è lo stesso scenario che c’era quando ho firmato con la Nazionale. Sapevamo che c’era la Spagna e che avremmo potuto finire ai playoff. Non c'è sorpresa per essere arrivati a questo punto. Sinceramente non capisco: ci si sorprende del fatto che adesso siamo qui a giocarci questo spareggio, ma questo scenario era chiaro sin dall'inizio. Credo che l'arbitraggio in Svezia poteva essere gestito meglio, ma fa parte del gioco. A fine partita ho solo detto che la partita poteva essere gestita in maniera più corretta. Certo che se poi domani uno dei nostri giocherà con la maschera protettiva per il naso...Noi siamo l’Italia, se ci qualifichiamo, lo faremo giocando al calcio. Io non so che partita ci sarà domani, ma spero che ci sarà correttezza. Jorginho al posto dello squalificato Verratti? La mia idea sul centrocampista del Napoli rispetto al passato non cambia. Bernardeschi è qui, a disposizione, è può essere utile come tutti gli altri".