Palermo, Castagnini: "Lavorare tutti insieme è l'unica ricetta che conosco. Mercato? Restiamo vigili su tutto"

11.12.2019 08:50 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
Palermo, Castagnini: "Lavorare tutti insieme è l'unica ricetta che conosco. Mercato? Restiamo vigili su tutto"

Renzo Castagnini, intervistato da La Repubblica, ha analizzato la situazione attuale dopo la sconfitta in casa contro l'Acireale, di Rosario Pergolizzi ma anche di mercato. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "L’unica ricetta che conosco è lavorare. Siamo preoccupati come lo eravamo dopo la vittoria di Marsala e dopo ogni partita. La nostra preoccupazione è sempre stata quella di trovare il modo per migliorare, a prescindere dai risultati. Nel calcio si possono solo risolvere i problemi con il lavoro e tutti insieme, sottolineo tutti insieme, ne usciremo lavorando come e più di prima. Quello che conta è che la squadra è serena e tutti sanno che possono centrare l’obiettivo. Santana è insostituibile, è un uomo importante, in questa prima parte di campionato forse per qualcuno è andato anche oltre il rendimento che ci si poteva aspettare da lui, ma noi sapevamo cosa avrebbe potuto dare al Palermo. A proposito del mercato il discorso è molto semplice e lineare: resteremo vigili e valuteremo tutto. È chiaro che fra le nostre valutazioni ci sarà anche quella relativa alle due sconfitte: tutti insieme cercheremo di capire se avere perso contro due dirette concorrenti sia casuale o se nasconda degli elementi che possiamo risolvere con il lavoro. Pergolizzi? Non c’è niente di più lontano dalla realtà a proposito delle voci su qualche dubbio da parte della società nei suoi confronti. Non abbiamo mai pensato a un suo esonero e non rientra nel nostro modo di lavorare".