Palermo, ex bomber Troja: ''Nel 1971, da ex, segnai il gol vittoria dei rosa a Brescia''

 di Luigi Avanzati  articolo letto 1058 volte
© foto di Carmelo Imbesi/Image Sport
Palermo, ex bomber Troja: ''Nel 1971, da ex, segnai il gol vittoria dei rosa a Brescia''

Il ''Reuccio di Resuttana'' Tanino Troja vecchia gloria rosanero ha rilasciato un intervista al Giornale di Sicilia di oggi dove dice di avere un debole per Kyle Lafferty, centravanti vecchio stampo, ma anche fiducia in Dybala, ecco cosa ha evidenziato TuttoPalermo.net: ''Paulo,come ogni punta è giù di morale, perché non segna. Lafferty, invece, ogni volta che è stato chiamato in causa ha fatto bene, mi piace, è un gigante che fa la guerra ai difensori avversari e vede anche la porta. Mi auguro che Iachini gli dia spazio anche domenica, magari a gara in corso e che faccia anche un pensierino per tornare a far giocare in difesa Muñoz che in serie B è un lusso''. Troja ha anche analizzato la sfida contro le rondinelle da doppio ex da un pronostico, parla degli allenatori e di Zamparini: ''Pronostico un 2-1 per il Palermo che a Brescia storicamente ha avuto qualche soddisfazione. Ricordo che nel 1971, da ex, segnai il gol vittoria dei rosa a Brescia. Penso anche che Iachini sia l'uomo giusto per questa stagione, doveva già arrivare in estate. Lo scossone in panchina era prevedibile. Conoscendo Zamparini, dopo i primi risultati negativi, era naturale che cambiasse. Iachini è preparato, mi pare che tenga tutti sulla corda ed è ben visto dalla piazza. Ha una grande conoscenza del mondo del calcio ed è capace di trasmettere grinta, anche più di quanto potesse fare Gattuso''.