Palermo, Foschi: "Con la nuova proprietà solo fraintendimenti. Tutti uniti per raggiungere il nostro obiettivo"

16.01.2019 16:05 di Claudio Puccio   Vedi letture
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
Palermo, Foschi: "Con la nuova proprietà solo fraintendimenti. Tutti uniti per raggiungere il nostro obiettivo"

Dopo l'incontro con l'ad Emanuele Facile, l'attuale responsabile dell'area tecnica Rino Foschi ha rilasciato delle dichiarazioni ai giornalisti presenti allo Stadio "Renzo Barbera", ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Non è successo niente di niente, i tifosi possono stare tranquilli. Vicinanza dei tifosi? E’ una gratificazione che mi rende orgoglioso. Annuncio Richardson? C’è stato un fraintendimento e si sono dette parole che non c’entrano nulla. Il direttore sportivo sono io, Jake Lee osservatore? Io ho il mio gruppo di lavoro. Da questa estate non è cambiato nulla, siamo contenti di quanto stiamo facendo. Adesso c’è una nuova proprietà che speriamo ci dia la forza, anzi sono sicuro che ci darà la forza per fare ancora meglio. Giocatori in entrata? No, manteniamo il nostro gruppo. Dobbiamo essere orgogliosi del nostro spogliatoio che ha fatto 37 punti, ha la miglior difesa ed il secondo miglior attacco ed è a +5 sulla terza. Dobbiamo mantenere questo gruppo, affinché non succeda quello che, purtroppo, è successo l’anno scorso. Stellone? Sa tutto, parla con me. Io sono il direttore sportivo, non creiamo robe che disturbano lo spogliatoio. Rispoli cercato dal Bologna? Non voglio toccare niente sia in entrata che in uscita. Il mio sogno è stare così come siamo adesso, uniti. C’è qualche uscita di chi gioca poco, ma nient’altro. Mi pento delle parole sul Presidente? Non mi pento di niente, c’è stato un fraintendimento, non parliamone più. Fate i bravi giornalisti palermitani".