Palermo, Foschi: "Situazione societaria? Se ne occupano gli avvocati. Contento per Rossi, ma non mettiamogli pressione"

24.04.2019 18:58 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
Palermo, Foschi: "Situazione societaria? Se ne occupano gli avvocati. Contento per Rossi, ma non mettiamogli pressione"

Rino Foschi, presidente del Palermo, ha parlato a margine della conferenza stampa di presentazione del neo mister Delio Rossi. Ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: “Mandare via un allenatore è pur sempre un mezzo fallimento, soprattutto a quattro partite dalla fine, ma presento con orgoglio il nuovo. L'idea Rossi è venuta dopo due belle vittorie ed un pareggio mal digerito. Memore del passato mi sono assunto tutta la responsabilità di questo cambio. Ho chiamato Rossi che pensava fosse uno scherzo; è venuto subito senza farmi particolari domande. In merito alla situazione societaria, oggi mi voglio dedicare alla parte tecnica, dei cambi societari se ne occupano gli avvocati. L'esonero è una sommatoria di risultati negativi con le piccole squadre, dopo la sconfitta contro il Pescara, la partita con il Padova la consideravo la più importante. A fine partita, dopo il calcio di rigore del Padova, con la testa ero già da un'altra parte: avevo già immaginato il dramma. Se a fine partita non fossi sceso nello spogliatoio andando direttamente in albergo, probabilmente guardandoci negli occhi sarei probabilmente tornato sui miei passi. Sono felice di aver scelto Rossi che stimo molto, come del resto stimo Stellone autore nel bene e nel male di creare questa classifica, ripeto mi assumo le responsabiltà di questa scelta, il mio unico obiettivo è quello per cui sono arrivato. La mia idea sulla situazione societarie? Per adesso penso al campo, in prima persona ho recuperato le quote a chi voleva farci del male. Adesso parlare di York Capital o di altri gruppi non è semplice, aggiudicarsi il Palermo per chi compra non è facile, chi se lo vuole aggiudicare il vuole delle garanzie da me e dalla De Angeli che non possiamo dare. Dobbiamo trovare degli accordi chi vuole veramente aggiudicarsi il Palermo assesti il colpo decisivo. Notizie su Arkus? Da 48 ore non ho piu notizie sul fronte societario, ci sono gli avvocati che stanno valutando il tutto. Mepal? È una società del gruppo che deve una certa cifra al Palermo, c'è molta gente che vuole far trapelare notizie non veritiere. Abbiamo ancora la possibilità di raggiungere l'obiettivo, Rossi ha la possibilita du andare in A, Non voglio dargli la pressione di vincere 4 partite, ma avere l'entusiasmo ed i risultati delle altre faranno il resto, abbiamo paura di affrontare i play off perchè l'anno scorso abbiamo perso una finale”.