Palermo, Gunnarson: "Vissuti momenti di incertezza, ma la nuova proprietà vuole la Serie A"

15.06.2019 09:11 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Francesco Paolo Palazzo/TuttoPalermo.net
Palermo, Gunnarson: "Vissuti momenti di incertezza, ma la nuova proprietà vuole la Serie A"

Niklas Gunnarsson, difensore norvegese del Palermo, è stato intervistato dal tabloid locale ‘Verdens Gang’, parlando del suo periodo in Sicilia e del futuro. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: “Il calcio è tutto per i siciliani, è una questione di vita o di morte. Quando sono arrivato, eravamo primi in classifica ed eravamo i favoriti per la promozione diretta in Serie A, poi sono successe tante cose. Si è parlato molto di cessione della società, si sono succeduti diversi presidenti e cose del genere. Tutto questo ha creato incertezza. Ora abbiamo un nuovo presidente e una società seria, che ha un progetto per il futuro. Vogliono riportare il club in Serie A entro uno/tre anni. Sarà interessante vedere cosa accadrà. Palermo? In città c’è un bel clima e il cibo è fantastico, ma la gente probabilmente pensa che la vita di un calciatore sia più affascinante di quello che realmente è. Non hai l’opportunità di andare in spiaggia e vivere da turista: ci alleniamo alle cinque del pomeriggio e trascorro la maggior parte del tempo a casa. Faccio colazione, pranzo e poi vado all’allenamento, dopo torno a casa. Questo è quello che faccio. Futuro? Sono incredibilmente motivato. Tornerò a luglio, darò il massimo in allenamento e vedrò se avrò l’opportunità di diventare una pedina importante. La lingua è un ostacolo, spetta a me imparare velocemente l’italiano. Devo adattarmi a loro, non sono loro quelli che devono adattarsi a me. Non vedo l’ora di giocare ad alto livello andando avanti, sogno anche una convocazione in Nazionale“.