Palermo, Gunnarsson: "Questa città merita la Serie A"

08.03.2019 16:12 di Claudio Puccio  articolo letto 249 volte
Palermo, Gunnarsson: "Questa città merita la Serie A"

Il difensore rosanero Niklas Gunnarsson è stato intervistato dal Corriere dello Sport, ecco le sue parole evidenziate da TuttoPalermo.net: "Sono nato a Tonsberg, e mi ispiro molto al calcio inglese che mi è sempre piaciuto. La scintilla è scoccata con il Manchester United, con Gunnar Solskjær, che ho ammirato prima come calciatore, anche in Nazionale e ora come allenatore dei Red Devils. Momento più bello in carriera? La coppa scozzese con l’Hibernian, perché è stata la loro prima vittoria dopo 114 anni ed il giorno dopo hanno fatto una festa enorme su un pullman in giro per la città, davanti a 300.000 persone, praticamente metà Edimburgo e non potrò mai dimenticare quel momento. Arrivo al Palermo? Non avrei mai immaginato di trovarmi nel mezzo di una disputa, quindi è stato un periodo molto difficile. Poi, per fortuna, ho incontrato Foschi e mi sono tranquillizzato. Avevo avuto diverse offerte in Europa, Gran Bretagna, Asia, poi improvvisamente sono spuntati il Palermo e l’Italia, con la sua grande storia calcistica. Possibile esordio con il Venezia? Non ho idea. Sto cercando di mettermi al passo dei compagni. Dipende da Stellone, un buon manager e una brava persona. Obiettivo Serie A? Non ci nascondiamo. Il Palermo ha già buoni calciatori che sono da A. Sarebbe un peccato fallire viste le strutture, i tifosi e la base tecnica. Questa è una città che merita spettacoli con le grandi squadre e uno stadio sempre pieno".