Palermo, Lancini: "L'espulsione? Un errore: c'è stato uno scambio di persona. In D contano gli episodi"

13.02.2020 21:31 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
Palermo, Lancini: "L'espulsione? Un errore: c'è stato uno scambio di persona. In D contano gli episodi"

Il difensore del Palermo, Edoardo Lancini, si è raccontato a Trm, dicendo la sua sulla seconda ammonizione contro la Cittanovese, che gli è costata la squalifica. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: “C’è stato uno scambio di persona (con Mauri, ndr.); è stato un errore, ma può succedere. Sbagliano i giocatori così come gli arbitri. È un errore che capita anche ad arbitri di Serie A. Ammonizione per proteste? No, io ero fermo e lui mi ha ammonito per il fallo, poi mi sono lamentato. Ma ripeto può succedere. La partita? All’inizio non eravamo partiti bene, ma poi abbiamo trovato più coraggio. In Serie D spesso contano gli episodi: al Barbera hai tanto spazio, in questi campetti non è facile. Ma noi non abbiamo mollato. I numeri in questo momento non contano: conta solo vincere e continuare il rush finale; il resto si vedrà. Dopo San Tommaso non era facile; i fischi se non segni in casa può succedere, le pressioni ci sono, ma bisogna accettarle se si vuole riportare Palermo in alto. Floriano? Il giocatore non si discute e lo ha dimostrato. Ci ha dato tranquillità e la convinzione di sentirci una squadra forte; ci ha dato fiducia. Martinelli? È un bravo ragazzo: abbiamo giocato insieme a Brescia, ci conosciamo da 5 anni e scherziamo molto. Giochiamo a Call of Duty e a Fifa, usciamo con i compagni ci troviamo bene. A Fifa un po’ rosico: inizio a falciare giocatori, soprattutto quando prendo imbarcate. Cibo? Cannoli e arancine, soprattutto alla carne. Riti? Le mie scarpe gialle: erano un po’ rotte, ma le ho fatte cucire. Mi trovo bene e devo dire che nel girone d’andata è andata bene. La serie C non l’ho mai giocata, ma credo che l'intensità sia maggiore. La difesa riesce a giocare meglio la palla. Il numero 19? Bonucci mi è sempre piaciuto, ha tante personalità e mi piace molto".