Palermo, Langella: "Voglio il tris"

23.08.2019 08:24 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
Palermo, Langella: "Voglio il tris"

Il centrocampista del Palermo, Christian Langella, dopo aver conquistato ben due promozioni con il Pisa ed il Bari, a soli 19 anni vuole ripetersi anche con i rosanero, come ha confermato in un'intervista realizzata da Salvatore Geraci per il Corriere dello Sport, ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Voglio il tris. Chi pensa ad una passeggiata, sbaglia. E’ un campionato terribile. Vai in campi duri e gli avversari vogliono farti la festa. Il segreto? Non scopro nulla: il gruppo. E i giocatori di qualità. A Bari c’erano Brienza, Floriano, Simeri, Bolzoni qui troviamo Santana, Ricciardo, Martinelli… Cosa mi aspetto? Di vincere il campionato e, dal punto di vista personale, di trovare spazio e dare un apporto alla squadra. Mi godo quest’anno, poi si vedrà. Non posso fare programmi. Il sogno è quello di tutti i ragazzi e cioè di sfondare. Numero 33? L’ho avuto a Pisa e l’ho ripreso a Bari. Mi ha portato fortuna e me lo tengo stretto anche per questa nuova avventura. Io predestinato? Non lo so, posso dire soltanto che, nato il 7 aprile, segno dell’ariete, sono un tipo testardo e convinto. Compagni famosi? A Pisa, Moscardelli; a Bari, Brienza. E’ stato lui a parlarmi per primo di Palermo". Poi ha parlato di Giovanni Cornacchini (tecnico avuto al Bari) e Rosario Pergolizzi (attuale tecnico al Palermo): "Mi ha accolto calorosamente, ho capito che, per prima cosa, cercava di conoscerci profondamente. Un maestro, mi ha messo subito davanti alle sue idee. Differenze? Poche, anche a Bari si preferiva una manovra vivace e in verticale. Pergolizzi sta cercando di imporci questa idea. In D, trovi campi difficili e devi subito fare gol. Saranno determinanti elementi come Santana o Ricciardo che con uno spunto possono risolverci partite nelle quali ci troviamo in difficoltà".