Palermo, Pergolizzi: "Domani troveremo un ambiente carico"

31.08.2019 12:59 di Claudio Puccio   Vedi letture
© foto di Claudio Puccio/TuttoPalermo.net
Palermo, Pergolizzi: "Domani troveremo un ambiente carico"

Il tecnico rosanero Rosario Pergolizzi, alla vigilia del match contro il Marsala, è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Felici sta bene fisicamente. Sono convinto che le motivazioni contino più di tutte le altre cose. Dobbiamo avere voglia di giocare questa partita. È una gara particolare per me, ci tengo a fare bene. Vincere significherebbe tanto, così come fare bene a livello di prestazione. Mio ritorno a Marsala? Nel primo anno ho avuto sensazioni positive, meno nel secondo. Ora però devo pensare al Palermo. Mi immagino di trovare una squadra motivata, un contesto carico. So di avere una squadra importante e che saremo seguiti dai nostri tifosi. Abbiamo tutto per giocare alla pari. È un lungo percorso. Ho ancora due, tre dubbi di formazione. Questa partita è diversa dalle altre. Santana è un punto di riferimento e sono convinto che ci può dare tanto, ma ci sono tanti fattori per scegliere la formazione. È una partita per tutti, dobbiamo giocare con i 4 under. Non ci preoccupa l’ambiente. Devo sbagliare il meno possibile. Mercato? La Società conosce l’esigenze, sa cosa manca. Nel campionato bisogna avere una rosa ampia, più siamo meglio è. Corallo è il terzo portiere (Gabriele Corallo, classe 2001 ndr.). La partita di domani ci dirà chi siamo, è un’apripista. Noi vogliamo vincere il campionato e tutte le partite, dobbiamo però avere l’atteggiamento ‘da Serie D’. Dobbiamo capire la mentalità della Serie D. I ragazzi sentono la responsabilità, hanno già senso d’appartenenza. Devono pensare a giocare nella maniera più tranquilla. La squadra è al 70% della condizione. Per il 30% mancante sarà decisiva la testa. Tutte le squadre sono attrezzate, sanno stare in campo e hanno buoni allenatori. Il Palermo ha qualità, da domani vedremo anche a che punto siamo sotto il profilo del livello mentale. L’atteggiamento è fondamentale. Il capitano? È stato deciso, saranno Santana e Martinelli a seconda di chi gioca. La scelta è stata fatta in base al temperamento".