Palermo, Sagramola: "Ripresa? Sarà spostata e si giocherà a porte chiuse. Ecco come vinciamo la solitudine"

23.03.2020 10:25 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Roberto Ospedale/TuttoPalermo.net
Palermo, Sagramola: "Ripresa? Sarà spostata e si giocherà a porte chiuse. Ecco come vinciamo la solitudine"

L'amministratore delegato del Palermo, Rinaldo Sagramola, è stato intervistato dal Giornale di Sicilia. Si è parlato principalmente di Coronavirus, ma con un occhio all'eventuale ripresa del torneo. Ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Aspettiamo decisioni, noi ci adegueremo. La ripresa ritengo sarà ancora a porte chiuse. La data del 3 aprile è stata fissata in un primo momento, ma credo che sarà spostata un po’ più in avanti. Probabilmente quando si riprenderà a giocare, lo si farà pure a porte chiuse. Noi aspettiamo di capire cosa faranno gli altri, poi decideremo di conseguenza, sempre mettendo la salute dei nostri tesserati al primo posto. Penso che i vari Ricciardo, Sforzini e Martin stiano soffrendo maggiormente la lontananza dai loro cari, dalle loro compagne o dai loro figli. Loro sono veramente soli in questa fase e probabilmente la stanno subendo più degli altri, ma il problema non riguarda soltanto noi. Per vincere la solitudine abbiamo le nostre chat di gruppo, inoltre in questi giorni mi è capitato di incontrare anche Silipo e Kraja al supermercato per fare la spesa. Li ho visti entrambi bene, lo spirito è quello giusto. Un po’ tutti, però, credo che stiano passando questo periodo senza problemi. Mi sembrano tutti comunque ben inseriti, dialogano quotidianamente attraverso i social e lo fanno anche con i tifosi. Sentono il loro affetto e questo fa soltanto piacere, è bello anche che ricambino".