Palermo, Zamparini: "Contento per la vittoria di ieri, non abbiamo rubato nulla. Stimo molto Giammarva"

 di Claudio Puccio  articolo letto 187 volte
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, Zamparini: "Contento per la vittoria di ieri, non abbiamo rubato nulla. Stimo molto Giammarva"

Il Patron rosanero Maurizio Zamparini è stato intervistato dal sito ufficiale e ha parlato della vittoria contro la Cremonese, di Ilija Nestorovski e del nuovo Presidente Giovanni Giammarva, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "É stato importante dimostrare il lavoro fatto da Tedino. La Cremonese è una squadra molto forte e mi è dispiaciuto quanto detto da Tesser, noi a Cremona non abbiamo rubato nulla. Il rigore non c’era. Siamo contenti che ci siano questi giocatori importanti. Siamo scontenti di essere stati ascoltati dalla altre federazioni e non dalla nostra. Sicuramente siamo orgogliosi di Nestorovski, come giocatore, come uomo e come nostro capitano. Ci scambiamo regolarmente dei messaggi ed è un trascinatore anche se ieri non ha fatto gol. É stato determinante e contiuerà a fare parte del nostro progetto, che va avanti.  Spero che ciò avvenga con i nuovi acquirenti e che arrivi qualcun altro che ci faccia ripartire alla grande il Palermo in Serie A. Gli ho detto che se non arrivano loro dovrei sacrificare Nestorovski, perché il club deve coprire i costi con le entrate. Cittadella? Certamente Tedino ha già avvisato i ragazzi, teme molto questa squadra, la conosce bene ed è un avversario che va affrontato con la massima concentrazione. Non bisogna pensare che sia una squadra più debole perché tutta la Serie B è difficile e ogni partita è un combattimento. Giammarva? Stimo molto Giovanni, ieri al telefono gli ho detto che spero sia un Presidente fortunato. Io sono sempre stato abbastanza rognato e sfortunato, non ho mai avuto chi mi ha aiutato, magari lui ci porta fortuna, sarebbe ben accetto".