Palermo, Zamparini: "Il Palermo ha giocato meglio del Napoli"

18.01.2010 13:00 di Rosario Carraffa  articolo letto 1489 volte
© foto di Buffa/Image Photo Agency
Palermo, Zamparini: "Il Palermo ha giocato meglio del Napoli"

Il Presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, attraverso le colonne del quotidiano La Repubblica, risponde al Presidente del Napoli, che ha recriminato sul alcuni episodi inerenti il match: Napoli-Palermo: "De Laurentiis è arrabbiato? Lo sono anche io e sono pronto a fare una scommessa. Centomila euro dei miei contro mille di De Laurentiis: facciamo vedere i due episodi ad un arbitro francese, a uno inglese ed a uno spagnolo che non hanno visto la partita e sono sicuro che li assegnano entrambi, -riferendosi sia al rigore concesso dall’arbitro Orsato nel primo tempo a Cavani sia al fallo in area su Bresciano non ravvisato nel finale di partita - Se così non fosse sono pronto a pagare centomila euro. La verità è che De Laurentiis è bravo nel mondo dei film e recita. Il Palermo ha giocato meglio? Certamente. Abbiamo sbagliato un rigore, un altro ci è stato negato, il tiro di Simplicio a porta vuota grida ancora vendetta. Il Napoli ha creato molto di meno". Il Patron rosanero ha continuato parlando delle prospettive delle due squadre del sud e del proprio tecnico: "Sono due buone squadre che a mio avviso vengono inserite nel gruppo di formazioni che lottano dal terzo al decimo posto. Noi andiamo avanti di domenica dopo domenica. Quanto si vede la mano di Rossi nel Palermo? Tantissimo. L’allenatore ci ha messo molto del suo, ma ha anche trovato un organico del quale è contentissimo. Rossi però è un signor allenatore. E’ il migliore che abbia mai avuto". Zamparini ha voluto ribadire che non esiste nessun caso Miccoli: "Assolutamente no. Non c’è nessun caso. Se uno si arrabbia perché viene sostituito è solo perché è attaccato alla maglia. Miccoli ha detto che dovrà valutare una serie di cose? Ho già parlato con l’allenatore e con Miccoli. Ho telefonato a Fabrizio e abbiamo chiarito tutto. L’ho rimproverato per le uscite nel dopo gara e abbiamo chiuso il discorso con una bella risata. Ripeto, non esiste nessun caso Miccoli".