Calcio a 5, altra vittoria per la Jatina Partinico

 di Tutto Palermo Redazione  articolo letto 98 volte
Fonte: Salvo Orlando
Calcio a 5, altra vittoria per la Jatina Partinico

Prosegue il momento magico della Jatina Partinico del patron Antonio G. Ferrante e del tecnico Claudio Calandra, vittoriosa in casa per 5-4, sul favoloso sintetico del Centro Sportivo VIVI di Partinico, sul Resuttana San Lorenzo di mister Massimo Rappa. A sbloccare il risultato sono i giallorossi con capitan Salvia, sul cui tiro è ininfluente la leggera deviazione di Pasta, che trafigge l’incolpevole Corda. Al 19’ il raddoppio della Jatina Partinico con una splendida azione di Lombardo conclusa a rete da Cannavo’. Lo stesso attaccante giallorosso funge da assistman per D’Amico, che va in gol con l’involontaria deviazione di Le Calze. Pochi minuti dopo brutto infortunio per il portiere del Resuttana San Lorenzo Massimiliano Corda che, dopo aver varcato la metà campo palla al piede, tenta un tiro dalla distanza, ma subito dopo si accascia a terra dolorante a un gionocchio e viene accompagnato fuori dal rettangolo di gioco dai suoi compagni di squadra. L’infortunio del portiere Corda ha costretto il tecnico Rappa, privo del portiere di riserva, a schierare come estremo difensore il calciatore Marco Gentile. Il primo tempo si conclude con il poker della Jatina Partinico, siglato in due tempi, con grande determinazione e tempismo, da un sempre più incisivo Manfredi Calandra. In avvio di ripresa, nel giro di una decina di minuti, gli ospiti riescono a ridurre notevolmente le distanze siglando 3 reti : al 1’ un tiro di Pasta viene deviato nella propria rete da Di Girolamo (che spiazza imparabilmente il coriaceo numero uno jatino Tony Costanzo, ancora una volta fra i migliori in campo), al 9’ realizza il secondo gol Flaccomio a conclusione di un rapido contropiede e all’11’ segna capitan Barberi su imbeccata di Sorrisi. Al 18’ l’onnipresente Giovanni Cannavo’ sigla la sua 23esima marcatura stagionale, portando la squadra di casa sul 5-3. Il tutto prima del gol del definitivo 5-4, firmato a tempo quasi scaduto da Le Calze, il cui tiro viene deviato sfortunatamente in rete dal roccioso Nicola Abbenante. Fra le note stonate della gara, oltre all’infortunio di Corda, l’espulsione per proteste del bomber Cannavo’, che salterà per squalifica la prossima sfida di campionato, in programma sabato 17 febbraio sul difficile campo del Mistral Meeting Club Carini, reduce dal pari esterno per 2-2 ottenuto a Palermo contro l’irriducibile Studio De Santis.