Futsal Maschile, l'ASD Caresse Partinico ha ufficializzato il nuovo tecnico

18.08.2019 10:28 di Tutto Palermo Redazione   Vedi letture
Fonte: Salvo Orlando
© foto di Stefano Di Bella
Futsal Maschile, l'ASD Caresse Partinico ha ufficializzato il nuovo tecnico

Un campionato tranquillo, ma con un occhio puntato sulla zona playoff. È quello che cerca il Caresse Futsal Partinico del vulcanico presidente Andrea Caruso e di mister Vincenzo Giacalone, allenatore federale giovane ma già di grande esperienza, reduce da due ottimi campionati, nel 2017/18 con la compagine juniores della Jatina Partinico (dove ha avuto anche il merito di lanciare nel mondo del futsal regionale alcuni giovani talenti del comprensorio del palermitano, fra i quali i forti portieri Gaetano Palazzolo e Giuseppe Russo e i rocciosi difensori Lorenzo Genuardi e Antonino Oliva) e nel 2018/19 passata stagione con la formazione Under 19 della Mabbonath Palermo (coadiuvato in panchina da Massimo Speciale), con cui è riuscito ad arrivare in un campionato nazionale alle semifinali dei playoff nazionali contro il Catania (con una sconfitta di misura contro gli etnei che ha tarpato le ali al team palermitano nel volo verso le finali nazionali di categoria). Un’esperienza, quella con la Mabbonath, molto importante per il tecnico originario di Petrosino, come conferma egli stesso: “La stagione agonistica vissuta in seno alla Mabbonath, società di alto livello, molto ben organizzata, nella quale si è instaurato un ottimo feeling con il presidente Cristian Cottone (adesso dirigente generale del Real Cefalù, team che milita nel girone C del campionato nazionale si serie A/2 di futsal maschile), con l’allenatore della prima squadra Marco Cappello (ora coach dell’Asd Bagheria Città delle ville, neoripescato nel girone A di serie C/1 del campionato regionale di futsal maschile) e con l’intero staff tecnico e dirigenziale, per me è stata un’esperienza davvero molto formativa, che mi ha permesso di togliermi tante soddisfazioni, insieme ai miei ragazzi, sia a livello umano sia a livello professionale”. A fine stagione la decisione di percorrere nuove strade e il richiamo del Caresse Futsal Partinico, fortemente voluto dal patron Andrea Caruso... “Con la Mabbonath - aggiunge mister Giacalone - si è concluso un ciclo ricco di successi ed esperienze proficue per tutti. Ad un certo punto, facendo leva sulla preziosa esperienza vissuta in mezzo ai giovani talenti, ho sentito il bisogno di confrontarmi con una nuova realtà. In tal senso ringrazio di cuore il presidente della Mabbonath Cristian Cottone e il suo entourage per tutto quello di buono che hanno fatto nei miei confronti, sono stati una seconda famiglia, aiutandomi fino alla fine sostenendo la mia scelta di provare nuove emozioni ..Nel contempo sono molto felice per la chiamata del presidente del Futsal Partinico Andrea Caruso, un grande amico, che ama questa squadra con grande passione, anche a costo di grandi sacrifici personali ed economici. Caruso mi ha affidato con grande entusiasmo, ampiamente ricambiato da parte mia, la panchina del team neroverde partinicese, con l’intento di portare avanti insieme un progetto di crescita comune”. Obiettivi di questo campionato di serie C/1, il cui avvio è previsto, in coppa sabato 7 settembre ed in campionato sabato 21 settembre... “La società mi ha chiesto un campionato senza patemi, ma con uno sguardo anche ai quartieri alti della classifica - incalza mister Giacalone - anche in considerazione che nello scorso torneo il team, all’epoca guidato dall’esperto tecnico palermitano Roberto Zapparata (adesso allenatore del Palermo C5), non è riuscito per poco a conquistare la meritata qualificazione ai playoff per il salto in serie B. Quest’anno siamo in un girone di ferro, in cui sono numerose le compagini allestite con vecchi volponi del futsal regionale, con diversi elementi di categoria superiore in campo e in panchina. Sarà un campionato difficile e combattuto, ma sono sicuro che ce la giocheremo alla pari con tutti, sia in casa (sul sintetico della Polisportiva Principe di contrada Parrini a Partinico) sia in trasferta. Abbiamo un organico di ottimo livello, un giusto mix di giocatori di grande qualità ed esperienza, reso ancora più forte dagli ultimi innesti. Una società e una squadra che, in piena sinergia con il tessuto economico e sociale del nostro hinterland, vogliono vincere a 360 gradi, sia in campo che fuori... “In effetti - conclude il mister - il nostro imperativo categorico è rendere giustizia e riscatto a questo territorio, cercando di metterlo in grande risalto nel miglior modo possibile. Nel prossimo futuro, come abbiamo già fatto nel recente passato (quando facevo parte dello staff tecnico della Jatina Partinico), saremo presenti in modo costante e proficuo, con numerose iniziative di beneficenza e di solidarietà, negli ospedali e presso le associazioni di volontariato e le onlus locali, fra le quali, in particolare, l’associazione Autismile di Partinico (fondata da Salvo Orlando, Linda La Corte e Gioacchino De Luca, tre genitori di ragazzi autistici della nostra zona), con cui stiamo organizzando insieme alcune forme di collaborazione, anche attraverso i nostri sponsor, nella speranza di dare anche il nostro prezioso contributo, con numerosi eventi e iniziative all’insegna del crowdfunding, per aiutare questi genitori e i loro figli speciali nella creazione di un grosso centro per la diagnosi e la cura dell’autismo e per garantire a tutti loro un presente e un futuro migliore mediante lo svolgimento di varie attività multidisciplinari, aperto h24 nel comprensorio di Palermo e Trapani. A prescindere dai risultati sportivi, per i quali daremo tutti il massimo per ottenerli sul campo, faremo del nostro meglio anche per raggiungere in tempi brevi il traguardo in progetti seri e lodevoli come questo”. Nei giorni a seguire verrà presentato lo staff tecnico al completo che aiuterà mister Giacalone in questa nuova avventura ...