Italia, a San Siro per partita della svolta

 di Antonino Terruso  articolo letto 81 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Italia, a San Siro per partita della svolta

La partita di ieri contro la Svezia valevole per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018, doveva essere la partita del sacrificio per gli uomini di Gian Piero Ventura. Quel genere di partite che una squadra, in particolare una nazionale con l'esperienza dell'Italia, non doveva sbagliare. La squadra scesa in campo però, come già anticipato da TuttoPalermo.net, non ha reso al massimo delle sue potenzialità forse anche per qualche errore di formazione. Impensabile lasciare in panchina il giocatore italiano più in forma del momento, ovvero Lorenzo Insigne. Gli azzurri escono sconfitti dalla "Friends Arena", ma ciò che più preoccupa di più i  tifosi italiani non è tanto il risultato ma il modo in cui è arrivato. Poche idee a centrocampo, pochissimi palloni toccati dagli attaccanti, ma soprattutto nessun tiro pericoloso verso il portiere svedese. In questi casi anche la sfortuna gioca la sua parte, facendo ancora tremare il palo preso da Matteo Darmian che poteva sicuramente cambiare la partita. Ora però gli azzurri pensano a Lunedi, non aspettano altro che gli ultimi 90 minuti di gioco contro la Svezia per poter finalmente decretare l'accesso ai mondiali di Russia 2018, o andare in contro a una delusione sportiva grandissima.