Miccoli e Cassano, due campioni all'ombra della Nazionale

13.04.2010 11:26 di Maria Concetta Casales  articolo letto 930 volte
© foto di Federico De Luca
Miccoli e Cassano, due campioni all'ombra della Nazionale

E' un Fabrizio Miccoli da record, quello che sta trascinando il Palermo verso il preliminare di Champions League. La doppietta segnata domenica pomeriggio, allo stadio Renzo Barbera, al Chievo di Mimmo Di Carlo, conferma lo straordinario momento di forma del bomber formato "tascabile" sempre più lanciato verso il record di gol segnati in carriera e all'inseguimento, tra l'altro, di un altro record, quello di Luca Toni, che con la maglia del Palermo, di gol ne realizzò 20. E poi c'è Antonio Cassano, colui che oltre ad aver deciso con un gol, l'unico dell'incontro, il derby della "Lanterna" tra Genoa e Samp, sta confermando una stagione ad altissimi livelli, soprattutto in questa seconda parte di campionato. Dunque la penultima giornata di campionato, che vedrà affrontarsi, come in un'arena, Palermo e Sampdoria, offrirà uno scontro nello scontro: non solo Palermo contro Sampdoria ma anche una sfida tutta pugliese: Fabrizio contro Antonio. Una partita, ci vien da dire, sconsigliata a chi soffre di cuore, perchè le emozioni, quelle forti, non mancheranno di certo! Eppure nonostante il bellissimo momento in carriera, le origini pugliesi e la lotta per un posto nell'Europa che conta, ad accomunarli c'e ancora qualcosa: essere, fino a questo momento i due grandi esclusi del Mondiale in SudAfrica 2010!