Nations League, Italia a rischio retrocessione

11.09.2018 22:14 di Ivan Lentini  articolo letto 302 volte
Roberto Mancini
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Roberto Mancini

Dopo la sconfitta di ieri sera in Portogallo, per l'Italia del nuovo Commissario Tecnico Roberto Mancini sono già tempi duri. Questo perché con l'attuazione della Nations League come anticipato da TuttoPalermo.net i risultati che si ottengono in questa competizione hanno già una certa valenza sia per i posti che riserva  per i prossimi campionati europei, sia perché una retrocessione nella Lega B non sarebbe un gran modo cominciare il nuovo corso. Retrocessione che dopo il punto raccolto nelle prime 2 partite non è assolutamente da escludere. Infatti, nel girone dell'Italia A, quello dell'Italia, ad ottobre la Polonia avrà a disposizione due partite, entrambe casalinghe: giorno 11 contro il Portogallo e giorno 14 contro l'Italia. L'Italia per scongiurare l'ultimo posto e dunque la retrocessione in Lega B, dovrà uscire con qualche punto dalla trasferta polacca per conquistare nelle gare restanti (l'ultima in casa contro il Portogallo) , se le basteranno, almeno 4 punti. Impresa non impossibile, ma considerate le prestazioni abbastanza complicata.