Palermo, allo stadio è arrivata la Campana di Santa Rosalia

04.11.2019 09:24 di Tutto Palermo Redazione   Vedi letture
Fonte: ssdpalermo.it
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, allo stadio è arrivata la Campana di Santa Rosalia

Lo Stadio Renzo Barbera accoglie Santa Rosalia. Da oggi una “Campana” della Santuzza sarà visibilissima per chi attraverserà il piazzale davanti all’ingresso della tribuna. Non solo un elemento religioso ma soprattutto un segno di palermitanità, aggregazione e identità, in un luogo che come pochi altri riesce ad unire i palermitani proprio attorno al gioco, alla “fede” (in tutti i suoi significati) e al senso di appartenenza al territorio.

E’ l’atto finale di un progetto artistico che nell’ultimo mese ha coinvolto piazze e luoghi principali di Palermo: da piazza San Francesco a piazza Pretoria, a piazza Bologni, toccando Palazzo Branciforte e via Belmonte. Undici installazioni site specific che hanno coinvolto artisti siciliani, in un unico disegno ideato da Patrizio Travagli e Stefania Morici. Le opere di Desideria Burgio, Sergio Caminita, Anna Cottone, Laboratorio Saccardi, Igor ScalisiPalminteri, Domenico Pellegrino, Stefania Pia riprendono – ognuno con il proprio linguaggio - il “gioco della campana” (‘usciancateddu, in dialetto), declinato su un’interpretazione dell’iconografia di Santa Rosalia.Un flash mob sabato scorso in piazza Pretoria ha chiuso il progetto, ma una “campana” è volata allo Stadio: è la “conchiglia” di Patrizio Travagli con l’immagine di Santa Rosalia stilizzata di Sergio Caminita, una spirale solare stilizzata in cui si affaccia l’immagine della patrona cara ai palermitani. Colori fluo, come è solito utilizzare Caminita, e una grande attenzione al tratto grafico: diventerà un’immagine ricorrente per chiunque entrerà allo stadio verso la tribuna e sarà accessibile nel piazzale anche nei giorni feriali, quando non c’è la partita.

La campana “’A Santuzza” è stata inaugurata domenica 3 novembre alle 13,30, un’ora prima del calcio d’inizio di Palermo-Corigliano. Presenti il sindaco Leoluca Orlando, padre Giuseppe Bucaro, direttore dei beni culturali dell’Arcidiocesi, Raffaele Bonsignore, presidente della Fondazione Sicilia, l’artista Sergio Caminita, l’ideatrice della “Campana” Stefania Morici e il presidente del Palermo Dario Mirri.