Palermo, Ilicic, l'ultimo prodotto della "fabbrica dei campioni"

04.10.2010 12:18 di Maria Concetta Casales  articolo letto 1668 volte
© foto di Federico De Luca
Palermo, Ilicic, l'ultimo prodotto della "fabbrica dei campioni"

Josip Ilicic e la favola. Ma chi l'avrebbe detto che questo ragazzino di soli ventidue anni, avrebbe conquistato tutti: addetti e non. In più: quanti avrebbero scommesso che questo sloveno, praticamente uno sconosciuto e dal nome difficile, prima dell'incontro del Palermo col Maribor, avrebbe, in quattro e quattrotto, conquistato un posto titolare nello scacchiere di Delio Rossi? Eppure, dopo solo sei giornate di campionato, vola ad una media-gol davvero impressionante e che gol ci viene da dire. Dribbling secco, doti di rifinitura e personalità: doti che a Josip non mancano proprio come "El Flaco" Javier Pastore e che ne fanno un "Campioncino", come pochi. E non dimentichiamo la grande forza fisica, perchè almeno il gol di ieri, è partito da fermo, senza rincorsa e di certo non è facile. E poi, a nostro modesto avviso, la cosa più spettacolare di questo giocatore è la naturalezza con cui sta in campo senza però capire nulla o quasi d'italiano, la stessa naturalezza che ieri, sul campo dell'"Artemio Franchi", ha fatto andare, Delio Rossi su tutte le furie, che a un certo punto della partita ha provato a dirgli qualcosa, e che lui non ha capito! Questo comunque a dimostrazione che, quando uno ha le doti e capacità di quello che possiamo definire un linguaggio universale, il giocare a pallone, a poco serve tutto il resto! Dunque Sabatini e Zamparini, ancora una volta, possono gongolarsi il nuovo talento di quella che più volte abbiamo e hanno definito "la fabbrica dei campioni".