Palermo, la Procura insiste per l'istanza di fallimento

13.03.2018 10:58 di Claudio Puccio  articolo letto 718 volte
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, la Procura insiste per l'istanza di fallimento

Prosegue la diatriba per l'istanza di fallimento che incombe sul Palermo Calcio. Come evidenziato nei giorni scorsi da TuttoPalermo.net i periti incaricati dal Tribunale hanno escluso la possibilità di insolvenza da parte della Società rosanero. La Procura, però, ha consegnato le sue controdeduzioni contestando in particolare il valore della rosa e la possibilità della Società Alyssa di pagare il debito per la cessione del marchio. Lì'incongruenza più grande riguarda proprio il valore della rosa che la Procura valuta tramite Transfertmarket, sito tedesco specializzato, mentre i periti del Tribunale hanno eseguito una perizia confrontando valori massimi e minimi (considerando molteplici variabili di mercato) di ogni giocatore e arrivando a un valore che dista ben 39 milioni rispetto a quello dell'accusa. Adesso il Palermo ha tempo fino al 20 per presentare, eventuali, nuovi documenti. Dopo di che verrà fissata una data per l'udienza che dovrebbe portare alla sentenza definitiva. Ancora qualche settimana e, in un senso o nell'altro, potrebbe essere scritta la parola "fine" su questa spiacevole vicenda che tanti problemi ha causato e sta causando alla Società.