Palermo, Liverani, leader carismatico

13.06.2010 16:00 di Maria Concetta Casales  articolo letto 1208 volte
© foto di Giacomo Morini
Palermo, Liverani, leader carismatico

Fabio Liverani, 34 anni compiuti da poco, ancora un anno di contratto è di certo l'uomo da cui ripartire per la prossima stagione. Una delle certezze di questo Palermo e non solo, un vero leader, in campo e fuori dal campo. E nonostante in molti non sempre lo hanno apprezzato, di Fabio la mancanza si è sentita quando, infortunato al ginocchio, il Palermo sembrava un giradischi che girava troppo lento. Col suo rientro, la squadra ha ricominciato a giocare nel modo che tutti abbiamo visto: le geometrie, le palle piazzate sempre nel piede o nella testa del giocatore giusto, gli assist perfetti a rete. Col gioco a rombo scelto da Delio Rossi, Liverani è un elemento dal quale non si pùo prescindere, l'elemento di congiunzione tra i giovani e i più esperti, con una saggezza unica. E ci piace ricordare che il regista rosanero ha anche ceduto la fascia di capitano a Fabrizio Miccoli senza più reclamarla. E siccome Liverani è l'uomo da cui il Palermo non può prescindere, ecco i motivi per cui in squadra non arriverà un giocatore con le sue stesse caratteristiche, perchè, caro Fabio, il Palermo, non ci pensa proprio a sostituirti! E così come riporta Il Corriere dello Sport, l'impressione è che Fabio Liverani entrerà (a molti è già accaduto) nel cuore e nella storia di questa città, proprio come capitò ad Eugenio Corini, "Il Genio", mai dimenticato.