Palermo, pubblicata la bozza per l'adesione alla polisportiva virtuale

25.02.2020 17:13 di Claudio Puccio   Vedi letture
Fonte: ssdpalermo.it
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, pubblicata la bozza per l'adesione alla polisportiva virtuale

Attraverso il proprio sito ufficiale il Palermo,come reso noto nei giorni scorsi, ha comunicato la bozza del contratto di adesione alla polisportiva virtuale. Ecco il testo del comunicato evidenziato da TuttoPalermo.net: "Immaginiamo di poter tifare 'per il Palermo' non solo nel calcio ma in tutte le discipline sportive, in ambito agonistico. Ecco il progetto della “polisportiva virtuale”: ovvero un circuito virtuoso tra società sportive palermitane che fanno sinergia per promuovere al meglio l’appartenenza allo stesso territorio, condividendo un unico brand con gli stessi colori: rosa e nero.

Il presupposto è che 'l’unione fa la forza': le società sportive che aderiranno, infatti, ognuna nella propria disciplina, manterranno la propria struttura organizzativa, la propria autonomia e la propria identità. Ma da adesso avranno l’opportunità di condividere il progetto di brand identity del Palermo, giovando della maggiore attrattività del calcio per il pubblico generalista. In questo caso dunque il Palermo del calcio metterà a disposizione il proprio marchio, i propri colori e un’intera linea di merchandising che verrà condivisa con le varie società aderenti alla polisportiva virtuale.

Le società che accetteranno di anteporre la dicitura “Palermo” alla propria denominazione e di adottare il logo del Palermo e i colori rosa e nero parteciperanno dunque anche agli introiti provenienti dalla commercializzazione dei prodotti a marchio Palermo e rappresenteranno quindi la città, nella disciplina di riferimento, in tutte le competizioni nazionali. Ogni sport avrà dunque 'il suo Palermo', immediatamente riconoscibile dal nome e dai colori, senza però che ciò escluda l’identità già acquisita finora dalle singole società aderenti. A queste, d’ora in poi, l’onore e l’onere di rappresentare non solo una compagine imprenditoriale, ma anche un intero territorio, quello cittadino, in modo esclusivo nella propria disciplina".

La Società rosanero nel contratto specifica che si impegna a destinare un importo pari al 10% del ricavato dalla vendita della linea di merchandising elaborata (con esclusione, dunque, di quella realizzata dagli sponsor tecnici) a tutte le società che aderiranno all’iniziativa (e, dunque, anche di quelli non facenti parte della disciplina dell’aderente). Successivamente la Palermo s.s.d. procederà a ripartire detto importo tra tutte le società aderenti sulla base di un criterio di ripartizione che tenga conto: a) del numero dei tesserati (nella misura del 40%), b) del numero di abbonati paganti, spettatori paganti e fruitori degli accounts social ufficiali -Facebook; Instagram; Twitter; Youtube, ecc.- (nella misura del 40%); c) della categoria in cui milita ciascuna società e/o il numero o il livello delle manifestazioni a cui partecipa l’aderente (nella misura del 20%).