Palermo, speciale prestiti

 di Calogero Parrino  articolo letto 634 volte
Roberto Pirrello
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Roberto Pirrello

Ecco la seconda puntata della guida settimanale, fornita dalla Redazione di TuttoPalermo.net, per seguire l’andamento dei giocatori del Palermo in prestito. Saranno pronti a vestire la maglia rosanero in futuro? Scopriamolo insieme.

Il portiere Fabrizio Alastra ha giocato tutta la partita pareggiata per 1-1 dal Prato contro il Cuneo.

Nella sfida persa dal Fano per 0-1 contro il Pordenone sia Rosario Damiano Maddaloni che Rosario Costantino sono rimasti in panchina.

Nel pareggio a reti bianche tra Monopoli e Akragas il difensore Shaquir Tafa è rimasto in panchina.

Il centrocampista Housem Ferchichi non è stato neanche convocato per il match vinto dal Vicenza per 1-0 sul Teramo. Il giocatore non si è ancora ripreso del tutto dall’infortunio (frattura del metatarso) che lo aveva costretto allo stop nel corso del ritiro pre-campionato.

Nella prima vittoria stagionale del Siracusa per 0-1 sul campo del Rende nessuno dei quattro giocatori in prestito è sceso in campo. L’attaccante Vincenzo Plescia non è stato convocato, gli altri sono rimasti in panchina.

L’estremo difensore Leonardo Marson è rimasto in panchina nella gara persa dal Sassuolo per 2-1 contro l’Atalanta.

L’ala sinistra Accursio Bentivegna ha giocato i primi 63 minuti della rocambolesca sfida persa dalla Carrarese per 4-3 contro la Viterbese. Il giocatore originario di Sciacca è stato autore di un’ottima prestazione.

Il terzino destro Carmine Setola è rimasto in panchina nella sfida  persa per 1-0 dal Cesena contro la Ternana.

L’attaccante Simone Lo Faso è rimasto in panchina nell’incontro vinto in trasferta dalla Fiorentina per 5-0 contro l’Hellas Verona.

I tre giocatori in prestito alla Sicula Leonzio sono rimasti in panchina nel derby contro il Trapani terminato a reti inviolate.

Infine, il difensore Roberto Pirrello non è sceso in campo nel week-end. La partita che metteva contro Livorno e Lucchese è stata infatti rinviata a causa del terribile nubifragio che negli scorsi giorni si è abbattuto sulla città toscana.