Serie B, Palermo-Cremonese: le pagelle dei rosanero

14.04.2018 18:35 di Ivan Lentini  articolo letto 271 volte
Andrea Rispoli
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Andrea Rispoli

TuttoPalermo.net presenta le pagelle del Palermo, per la gara giocata allo stadio "Renzo Barbera", contro la Cremonese:

Pomini: 6. Qualche incertezza nelle uscite alte, ma nel complesso una gare sufficiente. Incolpevole sulla rete subita. 
Szyminski: 6. Il polacco fa una partita attenta, ma nel finale anche lui va in confusione. 
Struna: 6. Dirige come di consueto la difesa, ma soffre il pressing grigiorosso. Nel finale gioca da attaccante aggiunto e sciupa una buona occasione di testa.
Davidowicz: 5,5. Fa il suo in difesa, fin quando con l'infortunio di Jajalo viene spostato a centrocampo. Soffre troppo Piccolo.
Rispoli: 7. Il terzino rosanero a volte sembra un treno. Da un suo bolide la corta respinta di Ujkani che favorisce il gol di Coronado.
Murawski: 6,5. Buona prestazione del polacco che in più di un occasione impegna Ujkani con tiri dalla distanza.
Jajalo: 6,5. la bonta del suo lavoro la si nota quanto dopo la sua sostituzione il Palermo comincia a sbandare pericolosamente.
Gnahore: 5,5. Non male per la consueta dinamicità, ma gestisce male le due palle gol più importanti dei rosanero.
Alesaami: 5,5. lo svedese non infiamma. Prestazione anonima sulla sua fascia di competenza.
Coronado: 6,5. quanto accende la lampada son dolori per gli avversari. Peccato che non è sempre continuo. E' suo il gol de Palermo, di testa sulla respinta di Ujkani.
Nestoroski: 5.  Il macedone lotta, ma è l'ombra di se stesso.
Accardi (dal 67'): 5.5.. Il suo ingresso in campo coincide con il momento migliore della Cremonese. Soffre in marcatura contro il possente Camara
La Gumina (dal 81'); s.v  Entra al posto dello spento Nestorovski e dopo due minuti segna la Cremonese.  Da un pizzico di dinamicità all'attacco nel tentativo di assalto finale.
Trajkovski (dal 88'); s.v. Entra nel finale e non ha tempo di incidere sulla partita.


Tedino: 5. Il Palermo sembra a corto di condizione atletica, ma forse si poteva gestire meglio l'uscita di Jajalo. Lo spostamento di Davidowicz a cerniera di centrocampo risulta deleterio sia a centrocampo, ma anche in difesa dove Accardi non è sembrato pronto. E' sembrata una mossa troppo conservativa.