Serie D, tempo di bilanci: le squadre che lottano per il primato d'inverno

06.12.2019 20:33 di Simone Re   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Serie D, tempo di bilanci: le squadre che lottano per il primato d'inverno

Fra i nove gironi di serie D, non è solo il Palermo a sperare di poter festeggiare il titolo di campione d'inverno già al termine della gara di domenica 8 dicembre. I rosanero potrebbero infatti festeggiare con due giornate di anticipo in caso di vittoria contro l'Acireale, o anche in caso di sconfitta o pareggio del Savoia, impegnato in casa contro l'ACR Messina di Karel Zeman. Nel girone A i giochi risultano ancora del tutto aperti. A guidare la classifica a pari punti sono il Prato e l'Unione Sanremo, a 25 punti,con 13 partite disputate, seguiti dal Fossano Calcio a 24 punti e dalla Caronnese a 23, con 14 partite disputate. Il girone B vede invece in testa la Pro Sesto a 37 punti, che si assicurerebbe di trascorrere le festività natalizie in testa alla classifica in caso di una sua vittoria contro il Sondrio combinata a un pareggio o a una sconfitta del Legnano, diretto inseguitore a 32 punti. Situazione simile nel girone C, dove al Campodarsego, primo a 37 punti, basta vincere sul Caldiero Terme, contando poi sulla vittoria riportata nello scontro diretto contro il Cartigliano, secondo a 31 punti, per avere assicurata la testa della classifica a fine 2019. E' il Mantova a 32 punti a tenere la testa della classifica nel girone D. La squadra del capoluogo lombardo oltre a vincere domenica sul campo del modesto Alfonsine, dovrebbe sperare in una sconfitta del Fiorenzuola, secondo a 29 punti. Solo tre invece i punti di distacco nel girone E fra Monterosi (primo a 29 punti) e Grosseto (secondo a 26 punti). Tuttavia, anche in questo caso alla luce dello sconto diretto fra le due, che ha visto trionfare il Monterosi per 3-0, sarebbe possibile per la squadra laziale garantirsi il primato del girone di andata combinando una propria vittoria contro la Sangiovannese con una sconfitta del Grosseto, impegnato a Pomezia. Il sesto raggruppamento, quello F, registra il primato indiscusso dell'S.N. Notaresco, a 37 punti, con 8 punti di vantaggio sulla Recanatese. Alla squadra abruzzese basterà o non perdere contro il Real Giulianova, o che i giallorossi leopardiani non vincano contro l'Atletico Porto Sant'Elpidio, tenendo in considerazione che lo scontro diretto ha già visto trionfare l'S.N Notaresco in testa alla classifica. Anche per la Turris, che guida il girone G a 32 punti, a +5 dall'Ostia Mare, la partita di domenica contro il Team Nuova Florida potrebbe essere decisivo. Anch'essa in vantaggio per gli scontri diretti, si potrebbe anche accontentare di un pareggio, qualora la formazione inseguitrice perda, altrimenti sarebbe d'obbligo vincere. In ultimo, il girone H, vede un Foggia leggermente in difficoltà, secondo a 28 punti e a -2 dal Bitonto. Tuttavia, il pareggio a reti inviolate fra le due formazioni proprio dell'ultima giornata e una così leggera differenza di punti non permettono in questo caso di fare calcoli in merito a quale squadra possa laurearsi Campione d'Inverno.