ESCLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Ex Palermo, La Grotteria: "Nestorovski buon giocatore, ma solo lui non basta. Speriamo in un nuovo progetto vincente"

 di Marcello Scuderi  articolo letto 382 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
ESCLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Ex Palermo, La Grotteria: "Nestorovski buon giocatore, ma solo lui non basta. Speriamo in un nuovo progetto vincente"

Christian La Grotteria, ex calciatore rosanero dal 2000 al 2003 con 17 reti siglate in 80 presenze e recentemente dimessosi dalla carica di vice-allenatore del Catania, è stato intervistato in esclusiva da Rosario Carraffa e Francesco Paolo Palazzo​ per TuttoPalermo.net durante "Today Sport", trasmissione in onda in radio e tv ogni sabato e domenica dalle 14:05 alle 17:00 su Radio Tivù Azzurra.

Segui il Palermo in questa stagione? 
"Ho seguito la stagione rosanero ed è stata molto difficile, i cambi di allenatori e la campagna acquisti non eccezionale hanno portato confusione e i risultati ne sono la conseguenza".

Quanto manca nella massima serie il derby tra i rosanero ed il Catania?
"Si sente molto la mancanza in A non soltanto del Catania ma anche del Messina. Sono società che purtroppo affrontano momenti difficili, a Catania mi aspettavo di trovare un ambiente diverso, ho fatto questa esperienza ma alla fine ho deciso di non continuare perchè non ho visto condizioni per fare bene. Bisognerebbe per prima cosa sistemare l'aspetto societario delle due compagini siciliane per fare un progetto serio, è innegabile che ci siano problemi. Speriamo per il calcio siciliano che tutto vada per il meglio, anche in casa rosanero visto l'arrivo del nuovo presidente".

Cosa ne pensi di Nestorovski, piacevole sorpresa di questo campionato rosanero?
"Una delle noti dolci di questa stagione è sicuramente lui, anche questa volta Zamparini ha visto bene ed ha vinto la scommessa, purtroppo non è bastato il suo arrivo, con una squadra diversa intorno avrebbe potuto ottenere ben altri traguardi, speriamo possa essere un punto fermo del Palermo che verrà".

Qual'è il suo ricordo più bello della tua esperienza rosanero?
"Ho vissuto tre anni speciali a Palermo, l'anno della promozione in Serie B è sicuramente il ricordo più bello, lo stadio pieno e la grande allegria dei tifosi che ci hanno aiutato a vincere il campionato e portare Palermo nel calcio che conta".

Quale sarà il futuro di Christian La Grotteria?
"Ho fatto molti anni alla Bassano Virtus, una società molto seria che non butta via i soldi ed ha una programmazione serie. Mister Petrone mi ha chiesto di seguirlo nella sua avventura catanese ma purtroppo non è andata come speravamo ed adesso vedremo cosa ci riserverà il futuro".

La Juventus pensi che ormai sia vicina alla conquista dell'ennesimo campionato? Cosa ne pensi di Juventus-Palermo per la Champions League?

"La Juventus sicuramente vincerà il campionato, non penso che ci siano dubbi. Per la gara di Champions League sarà una bella gara con la Juventus che ha un'ottima difesa, dove loro (spagnoli ndr.) molto probabilmente potranno soffrire, ma sappiamo cosa è il Barcellona. Sarà per me una partita aperta".