Italia, che disastro!

 di Rosario Carraffa  articolo letto 233 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Italia, che disastro!

Ieri l'Italia, come già anticipato da TuttoPalermo.net, nel match di ritorno contro la Svezia, per i play-off di qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo in Russia 2018 ha pareggiato a reti inviolate, non superando il turno visto l'1-0 dell'andata da parte degli scandinavi. Dopo 60 anni l'Italia non parteciperà ad un Mondiale, infatti era l'anno 1958 quando gli azzurri non riuscirono a qualificarsi per il torneo. Le colpe sono sicuramente di tutti a partire dalla dirigenza azzurra, dal Ct Gianpiero Ventura, dai giocatori, dalle società italiane. Purtroppo negli ultimi anni sono davvero troppi giocatori non italiani che militano nel nostro campionato, non permettendo spesso ai giovani giocatori italiani di crescere realmente. Nell'Italia di Ventura obiettivamente mancavano i veri fuoriclasse, per carità c'erano giocatori bravi, ma veri campioni che potevano decidere una gara non c'era neanche l'ombra, come si è visto anche nel doppio confronto contro la Svezia che sicuramente non è una corazzata. La Svezia sicuramente non è per rosa all'altezza dell'Italia, ma loro sono stati bravi e fortunati a fare andare tutto dalla loro parte. Molto probabilmente a Ventura manca l'esperienza internazionale che richiede un ruolo delicato come lo è quello di Commissario Tecnico di una Nazionale che ha vinto ben 4 titoli del Mondo. Sarà brutto assistere al torneo senza gli azzurri, non solo per il popolo italiano, ma anche per il resto del globo. Ora bisognerà cambiare da subito registro, provando a riorganizzare tutto ciò che gira intorno alla Nazionale italiana di calcio.