Palermo, Gnahorè l'uomo in più per il centrocampo rosanero?

 di Antonino Terruso  articolo letto 351 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Palermo, Gnahorè l'uomo in più per il centrocampo rosanero?

Arrivato quest'estate dal Napoli per una cifra attorno al milione e mezzo di euro, il centrocampista Eddy Gnahorè (23) in appena due partite da titolare, la prima per forza di cosa data la scarsa quantità di giocatori a disposizione del mister Tedino contro il Brescia e nel pomeriggio di ieri contro l'Empoli, come già anticipato da TuttoPalermo.net, si è messo in luce dimostrando di essere un giocatore con grandi doti tecniche e potenza fisica. La forza fisica lo rende quasi invincibile sui contrasti e la sua buona tecnica gli permette giocate pregevoli. In casa al "Renzo Barbera" è arrivata la sua prima partita da titolare e non solo, anche un assist per il goal del compagno Igor Coronado, e il goal del momentaneo 3-2 contro i Toscani. Il rigore per l'Empoli arrivato nei  minuti di recupero è stato a causa sua ma una disattenzione in 2 partite giocate può anche starci, i tifosi rosanero non si preoccupano per una sbavatura in 180 minuti giocati con grande personalità. Il Francese può sicuramente dare quella qualità nel palleggio e nel possesso palla che per diversi anni non si sono visti nel centrocampo rosanero, proprio per questo uno tra Ivaylo Chochev e  Mato Jajalo possono cedergli il posto in una probabile formazione 4-3-1-2. Adesso che Gnahorè si è messo in mostra davanti ai propri tifosi sta a lui conquistarsi partita dopo partita il posto da titolare, e se continuerà su questa scia di certo il Francese potrà essere l'uomo in più per il centrocampo di mister Bruno Tedino.