Palermo, l'infortunio di Ingegneri potrebbe cambiare le strategie di mercato

 di Claudio Puccio  articolo letto 955 volte
Fabio Lupo
Fabio Lupo

Come già anticipato da TuttoPalermo.net il difensore Andrea Ingegneri (25) ha subito un grave infortunio al ginocchio. Da valutare ancora la precisa entità ma l'ex difensore del Pordenone ne avrà sicuramente per qualche mese. Ecco allora che il ds Fabio Lupo dovrà rivedere le sue idee di mercato. In questi primi giorni di ritiro, infatti, il tecnico Bruno Tedino ha provato la difesa a 3, motivo per cui servono almeno 5-6 difensori in rosa. In questo momento, detto dell'infortunio di Ingegneri, il tecnico trevigiano ha a disposizione come difensori centrali Thiago Cionek (31), Edoardo Goldaniga (23), Roberto Pirrello (21), Slobodan Rajković (28), Aljaž Struna (26), Shaqir Tafa (19) ed Andrea Accardi (21). Numericamente il reparto potrebbe sembrare completo ma 3 giocatori sono giovani con poca esperienza, Rajkovic viene da numerosi infortuni e Goldaniga sembrava essere sul mercato viste le numerose richieste dalla serie A. La Società rosanero potrebbe decidere di trattenere Gioldaniga e puntare su chi ha in rosa ma probabilmente arriverà almeno un difensore. Una ipotesi potrebbe prevedere il rinnovo di Siniša Anđelković (31) che, però, era stato bocciato dal tecnico Tedino. Più probabile un ritorno di fiamma per Claiton dos Santos Machado (32) del Crotone. Si potrebbe anche rivalutare la pista che porta a Luca Antei (25) del Sassuolo con il giocatore che, però, sembrerebbe voler attendere offerte dalla massima serie. Da non escludere nomi a sorpresa anche se in questo momento, per il ruolo, non ci sono trattative aperte visto che si era deciso di valutare tutti i giocatori in ritiro, adesso questo scenario potrebbe cambiare. Nei prossimi giorni potrebbero esserci novità in tal senso.