Palermo, Marino: "Orgoglioso di arrivare a Palermo. Faremo di tutto per far sorridere i tifosi"

07.06.2019 16:40 di Francesco Paolo Palazzo   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Palermo, Marino: "Orgoglioso di arrivare a Palermo. Faremo di tutto per far sorridere i tifosi"

Giornata di presentazione in casa Palermo che oggi pomeriggio ha presentato il nuovo tecnico, Pasquale Marino che ha espresso tutta la sua facilità per l'approdo in rosanero, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Dobbiamo creare un ciclo nuovo, programmare per ripartire. Attraverso la sincerità della società dobbiamo ricostruire, cercando le persone giuste e adeguate. Dobbiamo trovare i giocatori adeguati al progetto che possono andar bene per fare del bel gioco perchè le vittorie derivano da questo. Le persone devono tornare a casa con il sorriso. A me ha convinto proprio questo. Il dover ricostruire con una società seria per arrivare a vincere. Ci saranno tanti cambiamenti ma c'è tanta ambizione e la città vuole questo. Per me allenare il Palermo è una grande responsabilità ma anche un grande onore. Ci impegneremo per fare il massimo per questa maglia e città. Con Lucchesi ci siamo visti per parlare del lavoro da programmare che sarà tanto. Gli ho fatto assaggiare anche il cous cous di Marsala e mi ha dato un parere positivo. Molti giocatori andranno via quindi dobbiamo essere bravi a sostituirli in maniera adeguata sempre non sforando il budget della società per arrivare al ritiro con la rosa al completo. Se non si darà l'adeguato valore ai giocatori resteranno qua. Un mix di giovani e più esperti ma con ragazzi di valore perchè la maglia rosanero pesa parecchio. Sono stato molte volte vicino ai rosanero, sia come giocatore che come allenatore. Ho sempre conquistato tutto con il lavoro. Sono partito dalla D fino alla prima serie. Non ho lasciato lo Spezia per il Palermo. Dopo i playoff sono rimasto a casa mentre i primi contatti con i rosanero sono stati martedì. Spero di aver lasciato un bel ricordo. Purtroppo quando i progetti non coincidono conviene separarsi prima di trascinare la cosa. Da Marsala sono contenti e sono sicuro che continueranno a seguire i rosanero. Per me può essere una nuova sfida per rilanciarmi nel calcio che conta e se riuscissimo a raggiungere la promozione sarebbe il massimo".