Palermo, oggi l'udienza di secondo grado alla CFA

23.05.2019 00:10 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
Palermo, oggi l'udienza di secondo grado alla CFA

Il Palermo è in attesa dell'udienza di secondo grado alla Corte Federale d'Appello in programma, come già anticipato da TuttoPalermo.net, oggi giorno 23 maggio ore 14:30, dopo la decisione del TFN (Tribunale Federale Nazionale), che ha decretato la retrocessione all’ultimo posto del campionato di Serie B. La sentenza di primo grado potrebbe essere confermata, ribaltata o attenuata. La Cassazione, nei giorni scorsi si è pronunciata dichiarando non fittizia e dunque assolutamente regolare l'operazione Mepal-Alyssa e quindi non ci sarebbe falso in bilancio nell'operato del Palermo. Tenuto conto che le motivazioni che hanno relegato i rosanero in C sarebbero legate ad un presunto falso in bilancio, automaticamente decadendo il falso in bilancio dovrebbe decadere pure la pena, ma essendoci l'autonomia potrebbe accadere tutto. I rapporti tra ordinamento sportivo e statale vengono evidenziati dall'art. 1, D.L. n. 220 del 19 agosto 2003, convertito con L. n. 280 del 17 ottobre 2003, dove dispone, al comma 2, che "i rapporti tra l’ordinamento sportivo e l’ordinamento della Repubblica sono regolati in base al principio di autonomia, salvi i casi di rilevanza per l’ordinamento giuridico della Repubblica di situazioni giuridiche soggettive connesse con l’ordinamento sportivo".