Palermo, Pelagotti: "Voglio risalire in serie importanti coi rosanero. Ho parlato con Brignoli e Pomini"

19.08.2019 13:30 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Mario Giglio/TuttoPalermo.net
Palermo, Pelagotti: "Voglio risalire in serie importanti coi rosanero. Ho parlato con Brignoli e Pomini"

Alberto Pelagotti, neo portiere del Palermo, è intervenuto in conferenza stampa durante il ritiro di Petralia Sottana, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: “L'idea di venire è nata coi i direttori (Castagnini e Sagramola n.d.r.) che mi avevano preso a Brescia. Mi hanno chiesto se avevo voglia e stimoli di partire da una serie che non avevo mai fatto, ma dove è tutto nuovo e la piazza è soddisfacente. Ho preso questa via perchè per prima cosa non si può vedere il Palermo in serie D e spero di dare il mio contributo per la risalita. Soprattutto non è un punto d'arrivo ma di partenza, perchè spero di avere un futuro qui in serie maggiori. Ho parlato con la società e sanno quello che voglio: io sono venuto qua per giocare. Ho percepito una grande coesione nel gruppo, un affiatamento bello in questi giorni. I giovani sono molto duttili: vogliono imparare e mettersi in mostra. Brigoli e Pomini? Non sono pesi ma stimoli. Ho parlato con Pomini ieri, con cui ho parlato in generale di Palermo. Li conosco entrambi, c'è solo da prendere una grande eredità. Piazza da stimoli, tanti tifosi in allenamento non li vedevo da un po'. Penso sia una cosa bella quando vengono a vederti in tanti, deve essere per forza uno stimolo o cambi mestiere. Ricciardo? È un attaccante forte, tiene bene il pallone ed è freddo, può fare la differenza. Per un portiere giocare in A è più facile che in b o c. Provo a conoscere la D ma non mi sono ancora fatto un'idea. Il livello agonistico sicuramente sarà frosennato, meno dal punto di vista tecnico. Però nella realtà non so esattamente come possa essere. Taglio netto dello stipendio per essere qui? La società mi han trattato benissimo da questo punto di vista. Fallani? È un buon portiere, deve imparare ancora ma diventerà un bel prospetto”.