Palermo, Pergolizzi: "Abbiamo vinto ma sono arrabbiato. Se non raddoppiamo le reti è difficile"

26.01.2020 17:04 di Aldo Sessa   Vedi letture
Palermo, Pergolizzi: "Abbiamo vinto ma sono arrabbiato. Se non raddoppiamo le reti è difficile"

Rosario Pergolizzi commenta la vittoria del Palermo sul campo del Marina di Ragusa. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: “La partita in sintesi è questa: sono contento perché abbiamo vinto e giocato anche bene, ma abbiamo fatto lo stesso errore di sempre. Dobbiamo giocare sempre, non è mentalmente corretto arretrare, così non andiamo avanti. Non dobbiamo avere paura, bisogna attaccare non rintanarsi in difesa, perché le possibilità di fare il secondo gol le abbiamo. Perché succede questo? Perché dobbiamo vincere, ma noi dobbiamo chiuderla. Il Marina ci ha messo in difficoltà, ma dobbiamo lavorare sui noi stessi. Il pareggio non sarebbe stato giusto. Noi abbiamo avuto delle occasioni nel primo tempo e il palo ci ha messo in difficoltà mentale, ci sono state delle azioni in cui dovevamo fare gol. Poi abbiamo fatto gol, ma se non raddoppiamo diventa difficile. Abbiamo fatto ancora una volta un passo indietro e non deve succedere. Ho visto delle finezze che non vanno fatte. Dobbiamo essere brutti: più brutti siamo, più belli possiamo diventare. Sforzini mi ha dato una risposta? Se l’è data da solo, io guardo sempre la squadra. Ripeto: sono arrabbiato come un padre come un figlio perché la squadra è di qualità. Mauri-Martin? Abbiamo bisogno di tutti e Martinelli ora sarà squalificato, tutti devono essere in condizione e mi tutti servono alla causa. Felici per fortuna non ha preso ammonizione e l’ho tolto. Io devo dare di più, tutti devono dare di più”.