Palermo, Pergolizzi: "Tutti bene tranne Martin e Lancini. Sei vittorie? Siamo motivati e non appagati"

11.10.2019 12:10 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, Pergolizzi: "Tutti bene tranne Martin e Lancini. Sei vittorie? Siamo motivati e non appagati"

L'allenatore del Palermo Rosario Pergolizzi ha parlato alla vigilia della trasferta a Biancavilla. Ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Ci sono problemi per Martin e Lancini, ma siamo ottimisti. Il primo ha un risentimento all'adduttore, il secondo ha un problema ad una caviglia. Ma la nostra rosa è ampia e comunque c'è tempo per recuperare. Tutti gli altri stanno bene. Rivincita di Coppa? È una partita come le altre. Cercheremo di fare cose che in coppa non ci sono riuscite. L’eliminazione è servita, ci poteva stare. Il campionato è la priorità. Le sei vittorie? Noi dobbiamo sentirci motivati e non appagati: abbiamo una montagna da scalare e la salita è ancora lunga. Non ci sarà solo l'Acireale. Punzecchiature da parte loro? È bello sapere che ci sono squadre che vogliono fare bene. Per noi deve essere un modo per dare di più. Tutto però passa da noi stessi. Biancavilla? In Coppa loro hanno utilizzato 8 titolari. Noi ai tempi abbiamo schierato dei giocatori con meno minuti che ora sono diventati titolari. Fare le convocazioni è sempre più difficile. Sappiamo comunque che ogni partita va letta in maniera diversa, ma l'obiettivo e la nostra identità sono sempre gli stessi. Io rispetto tutti, dalla ultima in classifica alla prima. Biancavilla è ottima squadra, allenata bene, cambiano spesso modulo. Noi dobbiamo giocare con la giusta intensità e sarà una bella partita. Potrei riproporre il tridente oppure con un trequartista dietro a due punte, l’importante è non dare punti di riferimento a loro. Ogni gara ha delle insidie e delle particolarità, a Biancavilla ad esempio il campo è stretto e veloce quindi dobbiamo sapere cosa ci si può aspettare. Santana? Sta bene ma dopo 15 giorni fermo, devo vedere con lo staff medico. Non vorrei forzare per poi riperderlo. Tifosi? Mi dispiace perché comunque si deve dare a tutti la possibilità di vedere le partite. Facciamo e diciamo tanto per far tornare la gente e poi... Con la giusta accortezza e le giuste regole si può fare che i tifosi possano seguire la propria squadra in trasferta, bisogna dare a tutti la possibilità di godere di un match. Il calcio dovrebbe essere questo".